giovedì 9 gennaio 2014

Mauro Ottolini e i Sousaphonix all'Auditorium Parco della Musica per registrare il nuovo album

Dopo il successo di "Bix Factor" e la personale affermazione come musicista dell'anno nell'edizione 2012 del Top Jazz, Mauro Ottolini torna all'Auditorium Parco della Musica, il prossimo 15 gennaio, per una nuova recording session insieme al suo ensemble Sousaphonix


In questo recording studio Ottolini registra dal vivo "Musica per una società senza pensieri", il nuovo concept album di prossima uscita che propone un repertorio di musiche originali mescolate con atmosfere folk, improvvisazione e suoni contemporanei.
Ispirato all'Orchestra della società senza pensieri, realmente esistita in Trentino intorno agli anni Venti, il nuovo lavoro di Ottolini e Sousaphonix nasce in occasione del 50° anniversario di composizione delle Folk Songs di Luciano Berio (1964 -2014) e proprio come quelle attinge a filastrocche, canzoni e ninnananne popolari, mescolandole a brani originali, canzoni e ballate in italiano, arabo, finlandese, francese, portoghese, russo, inglese, arabo, giapponese.
I Sousaphonix aprono le loro frontiere ai suoni della terra e dell'abisso. Nell'orchestra compaiono così le conchiglie e le pietre di Pinuccio Sciola, i flauti shinobue giapponesi e i sassofoni di bambù, e zucche e corna di animali dallo straordinario artigiano Mondo Usai.
Suoni tribali, dolci melodie talvolta arricchite dall'interferenza imprevista di una corale alpina, dalle voci di Vanessa Tagliabue Yorke, Vincenzo Vasi e Gavino Murgia. Fisarmonica, organetti, flauti, percussioni, chitarra classica, viole e violini e naturalmente tutti gli strumenti di Ottolini.
Un omaggio all'orchestra che negli anni Venti suonava per far ballare la gente dopo la vendemmia o nelle feste dopo la mietitura trasportata nella contemporaneità e travolta dai suoni metropolitani.
(Fonte Auditorium)

Nessun commento:

Posta un commento