giovedì 19 dicembre 2013

Dianne Reeves a Trento

Il terzo appuntamento della stagione «Itinerari Jazz» 2013/'14, organizzata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara con concerti in calendario a Trento e Rovereto, porterà questa sera sul palcoscenico dell'Auditorium di Trento, Dianne Reeves, oggi tra le autentiche eredi della grande tradizione vocale afroamericana. 

Foto tratta dal sito ufficiale

La sua voce calda di contralto e la sua capacità di improvvisazione la pongono, infatti, sulla traccia di grandi interpreti come le indimenticabili Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan e Carmen McRae. 
Cugina del tastierista George Duke, la Reeves è stata scoperta giovanissima dal trombettista Clark Terry e successivamente la sua carriera si è dipanata accanto a musicisti come Roland Hanna, Lenny White, Stanley Turrentine, Mike Mainieri. 
Dal 1981 fu ingaggiata dal celebre pianista e compositore brasiliano Sergio Mendes, con il quale si fece conoscere in tutto il mondo. Successivamente lavorò con Harry Belafonte. 
Negli anni Novanta la sua carriera si avvicinò al pop, con la registrazione di alcuni album di forte impatto sul pubblico, come «Art and Survival», del 1993 e «Quiet After The Storm», del 1994.
Mantenne però stretti contatti con la scena del jazz di qualità, al quale si riavvicinò alla fine del decennio, collaborando con altri grandi solisti quali Clark Terry, Phil Woods, James Moody, Toots Thielemans nella registrazione di «The Grand Encounter». 
Da sottolineare la collaborazione con la big band di Quincy Jones, ai festival di Montreux nel 1991, e di Monterey nel 1995, dove si esibì al fianco di Dizzy Gillespie e Jon Hendricks. 
Frequenti sono state le sue collaborazioni con Wynton Marsalis e la Lincoln Center Jazz Orchestra, ed anche in campo classico si evidenziano interessanti registrazioni con Daniel Barenboim e la Chicago Symphony Orchestra, con Sir Simon Rattle e i Berliner Philarmoniker.
E' apparsa nel film vincitore del premio Oscar, Good Night and Good Luck di George Clooney, eseguendo ogni canzone della colonna sonora vincitrice di Grammy. 
Più di recente ha fatto il giro del mondo in una varietà di contesti, tra cui uno spettacolo dal titolo "Sing the Truth", una celebrazione musicale di Nina Simone in cui c'erano anche Lizz Wright e Angelique Kidjo.
A Trento presenterà il suo ultimo album Beautiful Life, pubblicato recentemente per la Concord Record.
Nella formazione che la vocalist presenta ora all’Auditorium S. Chiara spiccano i nomi dello straordinario chitarrista Romero Lubambo, che Herbie Mann ha apprezzato come il migliore chitarrista brasiliano, e il contrabbassista Reginal Veal, già al fianco di Cassandra Wilson, Elvin Jones, Wynton Marsalis, oltre che il pianista Peter Martin ed il batterista Terreon Gully.

Nessun commento:

Posta un commento