mercoledì 6 novembre 2013

Paolo Bernardi - ...Plays Aznavour

Paolo Bernardi presenta il 12 novembre, all’Alexanderplatz di Roma, il nuovo disco “...Plays Aznavour”, dedicato ad una delle figure più interessanti della musica contemporanea francese e internazionale: Charles Aznavour. 


Il disco nasce dalla passione personale di Paolo Bernardi verso lo chansonnier, compositore, scrittore, nonché attore versatile ed apprezzato. Un “uomo per tutte le stagioni”, dunque, come tutte le grandi personalità del passato sia remoto che recente. 
Canzoni come La Boheme, Com'è triste Venezia, L'amore è come un giorno, She, sono solo alcune delle perle del suo sterminato repertorio, che il quartetto ha deciso di reinterpretare secondo il proprio gusto e sensibilità. 
Il disco contiene anche due brani originali di Paolo Bernardi, Autoritratto inserito nel cd in un medley con un altro, famosissimo, di Aznavour: Hier Encore ed è stato inserito come sorta di “coda” al pezzo del cantante francese, quasi a voler essere un piccolo omaggio che simboleggiasse un'ideale continuità affettiva con la sua musica.
Il secondo brano originale è Mon ami, ultimo brano del disco, un jazz waltz il cui andamento ternario e ballabile è piuttosto frequente nelle canzoni di Aznavour. Ma è anche “incastonato” da momenti più lirici e un po' sofferti che intendono suggerire anche altre atmosfere tipiche del suo modo di comporre.
“Caro Paolo, mio padre ha ricevuto il vostro cd e ha molto apprezzato le versioni dei suoi brani che lei ha elaborato in maniera originale. Non vede alcun inconveniente riguardo al vostro desiderio di registrare i brani che avete scelto dal momento che le melodie originali non sono cambiate. Vi saluta e vi augura tutto il meglio per il vostro progetto”.
(Lettera di Mischa Aznavour a Paolo Bernardi)

Nessun commento:

Posta un commento