lunedì 18 novembre 2013

Junior Mance Trio ad Aperitivo in Concerto

Domenica 1 dicembre 2013, alle ore 11.00, presso il Teatro Manzoni (via Manzoni, 42 – Milano), “Aperitivo in Concerto” presenta una leggenda del jazz, uno dei grandi protagonisti storici della musica improvvisata africano-americana, il pianista Junior Mance.


Fra i padri del cosiddetto soul-jazz, Junior Mance (1928) è stato già da giovanissimo uno degli alfieri del bop, collaborando dal 1947 al 1949 con il sassofonista Gene Ammons, prima di diventare, ancora nel 1949, il pianista del leggendario tenorista Lester Young (dello stesso gruppo fa parte anche il batterista Roy Haynes), con cui lavora per due anni prima di riprendere una collaborazione con Ammons. 
Dal 1953 si esibisce al Bee Hive Club di Chicago, collaborando con artisti quali Charlie Parker, Coleman Hawkins, Eddie "Lockjaw" Davis, Sonny Stitt, Joe Williams. 
Dopo avere a lungo lavorato con la celebre cantante Dinah Washington, nel 1956 entra a far parte del quintetto del contraltista Cannonball Adderley, prima di diventare, nel 1958, il pianista del gruppo di Dizzy Gillespie.
A partire dal 1961 inizia una carriera da solista, che dura fino ai giorni d’oggi, inframmezzata da grandi registrazioni discografiche a proprio nome e con Leo Parker, Lester Young, Sonny Stitt, Gene Ammons, Dinah Washington, Joe Gordon, Johnny Griffin, Cannonball Adderley, Nat Adderley, Carmen McRae, Art Blakey, Wilbur Ware, James Moody, Jimmy Cleveland, Dizzy Gillespie, Leo Wright, Eddie “Lockjaw” Davis, Wild Bill Moore, Ray Crawford, Bennie Green, Clark Terry, Howard McGhee, Eddie Jefferson, Louis Jordan, Joe Williams, Irene Kral, Ben Webster, Etta Jones, Benny Carter, Jimmy Scott, Marion Williams, Dexter Gordon, Alvin Queen, Arnett Cobb, Ken Peplowski, Frank Wess, Bernard “Pretty” Purdie, Harry “Sweets” Edison, Red Holloway, Jose James, Richard Davis ed Eric Alexander, per etichette come Verve, Jazzland, Riverside, Capitol, Atlantic, Milestone, Polydor, Inner City, JSP, Nilva, Sackville, Bee Hive.
A Milano, Mance si presenta alla guida del suo trio abituale, con la violinista Michi Fuji, allieva dello stesso Mance (che è stato grande didatta, insegnante di artisti come Brad Mehldau e Larry Goldings) e sua collaboratrice dal 2008, ed il contrabbassista Hide Tanaka (già a fianco di Walter Bishop Jr, Al Cohn, Cecil Payne, Hank Mobley, Benny Powell, Jaki Byard, Chris Anderson).

Nessun commento:

Posta un commento