martedì 26 novembre 2013

Il Presidente Obama concede una onorificenza ad Arturo Sandoval

Il presidente Barack Obama ha insignito della più alta onorificenza civile della nazione (the Presidential Medal of Freedom) a 16 americani, tra cui uno dei più grandi artisti viventi del jazz, il trombettista cubano Arturo Sandoval, in una celebrazione ricca di star, e spesso commovente, alla Casa Bianca.

Foto di Anita Kumar
Miami Herald

Nella cerimonia di 45 minuti, Obama ha reso omaggio a ciascun destinatario, tra cui Sandoval, che nel periodo della Guerra Fredda violò la legge ascoltando musica jazz alla radio a Cuba prima di fuggire negli Stati Uniti, non sapendo se avrebbe mai rivisto i suoi genitori.
"Nato in povertà a Cuba e trattenuto dal suo governo, ha rischiato tutto per condividere il suo dono con il mondo", ha detto Obama. "Nei decenni successivi, questo straordinario trombettista, pianista e compositore ha ispirato il pubblico in ogni angolo del mondo e risvegliato una nuova generazione di grandi interpreti. Egli rimane uno dei migliori musicisti di sempre".
Sandoval disertò negli Stati Uniti nel 1990 con l'aiuto del suo mentore, Dizzy Gillespie, e successivamente divenne cittadino americano .
"Non c'è nessun luogo sulla Terra in cui le persone non conoscono il jazz," ha ricordato Obama di una cosa che Sandoval ama dire. «E questo è vero anche perché musicisti come lui hanno sacrificato così tanto pur di suonare."
Obama ha accarezzato il 64enne Sandoval sulla schiena mentre si dirigeva dietro il palco per ascoltare un aiuto militare leggere un elenco dei suoi successi, tra cui nove Grammy Awards. Poi Obama ha fissato un nastro blu scuro con una stella bianca al collo di Sandoval.
The Medal of Freedom è dato a coloro che hanno contribuito in maniera particolarmente meritoria alla sicurezza o agli interessi nazionali degli Stati Uniti, alla pace nel mondo, a livello culturale o di altri significativi sforzi pubblici o privati.
"Questi sono uomini e donne che con le loro vite straordinarie ci ricordano tutta la bellezza dello spirito umano, i valori che ci definiscono come americani, il potenziale che vive dentro ognuno di noi", ha detto Obama.

Nessun commento:

Posta un commento