martedì 12 novembre 2013

Gary Burton/Julian Lage: Tiny Desk Concert (video)

Gary Burton si è recentemente fermato negli studi della Npr, per registrare una breve ma stupenda live-session, per la serie Tiny Desk Concert, accompagnato dal fenomenale giovane chitarrista Julian Lage.

Foto della session
(tratta dal sito della Npr)

Nel 1963, il pianista jazz George Shearing, enormemente popolare in quei giorni, fece un album insolito per lui. Chiese al suo nuovo vibrafonista ventenne di scrivere un album di contrappuntistiche composizioni ispirate alla musica classica e registrate con un quintetto di fiati in cima ad una sezione ritmica jazz. 
Oggi quell'album è fuori stampa, ma Out of the Woods ricevette buone recensioni e rimane un punto culminante dell'iniziale carriera del suo giovane architetto, Gary Burton.
Gary Burton ha ora 70 anni, ed ha dedicato a quell'album due pagine della sua nuova autobiografia Learning to Listen. Ecco un tizio che ha suonato con Stan Getz e Chick Corea, è stato uno dei primi a frequentare il jazz fusion, e è diventato il direttore della Berklee College of Music, ma quando si è fermato negli studi della Npr per questa sessione, ancora una volta ha ricordato quel momento eseguendo un brano intitolato appunto "Out of the Woods". 
Il suo numero successivo, che Burton ha intitolato "Remembering Tano", è stato scritto per un altro uomo con il quale ha lavorato per un breve ma significativo periodo: il pionere del New-Tango Astor Piazzolla.
Burton ha una lunga storia di ingaggi di grandi chitarristi, e la sua band attuale non fa eccezione. Julian Lage ha solo 25 anni ma le sue stoccate illuminano questa sessione. 
Il loro dialogo accentua un'altra cosa di Burton: egli potrebbe anche essere in età pensionabile, ma riesce ancora a stupire. 
Per il suo numero finale ha escogitato un blues improvvisato, ed ha mandato la sue caratteristiche quattro bacchette a slalomeggiare su e giù per lo strumento.

Ecco questa session offerta dalla Npr:

Nessun commento:

Posta un commento