martedì 19 novembre 2013

David Murray - Be My Monster Love

David Murray è considerato da molti come uno tra i più grandi e versatili sassofonisti, compositori e bandleader della storia del jazz. Dopo essere salito alla ribalta nella scena dei jazz loft, negli 1970 New York, aver co-fondato il World Saxophone Quartet, e continuato a creare una vasta ed incredibilmente ampia varietà di musica, Murray si trasferì in Europa nel 1996. 


Negli ultimi anni, tuttavia, Murray ha fatto un trionfale ritorno a casa: Ha firmato per l'etichetta newyorkese Motema Musica, con la quale ha pubblicato il celebre album David Murray Cuban Ensemble Plays Nat King Cole En Espanol, e fatto il giro del paese, con varie band, con molto successo. 
Ora ha formato un nuovo quartetto di musicisti americani, il David Murray "Infinity Quartet", il cui nome richiama i suoi giorni formativi a New York, quando lui e il suo amico di college Stanley Crouch operavano allo Studio Infinity loft. 
La Motema ha recentemente pubblicato il debutto della nuova band, Be My Monster Love.
Be My Monster Love è il primo album in quartetto di Murray dopo sei anni. Oltre a Murray al sax tenore, la band è composta da Marc Cary al pianoforte, Jaribu Shahid al contrabbasso e Nasheet Waits alla batteria. 
Bobby Bradford, celebre trombettista ed ex insegnante di Murray al Pomona College, si unisce al quartetto per "The Graduate". L'album contiene anche due cantanti degni di nota; Macy Gray che canta la title track, proseguendo un rapporto che ha avuto inizio quando Murray e Gray lavorarono insieme nel progetto di Questlove, Afro Picks, di cui Murray è stato arrangiatore, bandleader e musicista e Gray era la vocalist. 
L'album presenta inoltre la nuova sensazione del soul/jazz Gregory Porter, anche essi un artista Motema, che ha suonato dal vivo con la Cuban Ensemble di Murray ed ha fatto parte della più recente iterazione di Tongues on Fire, un omaggio alle Black Panthers che Murray ha scritto per Last Poets.
In una carriera quarantennale di prolifica produzione di Murray, Be My Monster Love è tra le sue opere più innovative e pienamente sviluppate.
Oltre ad introdurre una nuova band e con due cantanti eccezionali, l'album include contributi di tre scrittori illustri. 
Invece delle note di copertina, il pacchetto comprende A Dangerous Kind of Love, un racconto breve del romanziere Robert Wilson, vincitore del CWA Gold Dagger Award, la più prestigiosa onoreficenza per crime fiction della Gran Bretagna, la storia è ispirata dall'inquietante immagine della title track, i cui testi, insieme a quelli di due canzoni cantate da Porter, sono stati scritti da Ishmael Reed. 
Wilson dice della traccia principale: "Be My Monster Love di David Murray è un eclettico mix di vecchi ricordi, sogni strani e riflessioni potenti. Gli affascinanti arrangiamenti e il superbo controllo strumentale di Murray che costantemente estende ed esalta il suono del sax, mi ha lasciato incantato, e la fumosa voce seducente di Macy Gray rende questo pezzo un classico istantaneo." 
Il componente di Last Poets Abiodun Oyewole ha scritto il testo di "About the Children", cantato da Porter.
(Fonte Motema Music)

Nessun commento:

Posta un commento