mercoledì 13 novembre 2013

Chris Potter Underground: Open Minds (video)

Ecco uno strepitoso video-documentario del 2012, diretto da Jim McGorman, che segue da vicino una delle band più sensazionali del momento, il Chris Potter Underground.


La formazione è composta oltre che dal sassofonista anche da Adam Rogers alla basso chitarra, Craig Taborn alle tastiere e Nate Smith alla batteria.
Il regista riprende questa formazione durante i concerti, in sala prove, oltre ad intervistare i quattro componenti per una esperienza musicale estremamente gratificante.

"No video, interview, or set of performances has so successfully, closely, and succinctly captured what it’s like to improvise jazz than this.  All four men have worked very, very hard and their craft and appear to be at that musical quasi-promised land whereat technique is no longer a constraint and playing “better” music once again becomes a matter of chasing down a frame of mind, a mode of thought, a conceptual structure.  Anyone with even a passing interest in jazz/improvisational music practice and composition should watch this, even take notes.  Craig Taborn and Adam Rogers especially brings you closer to that “it” which any serious improviser will attest to hunting after, night after night and tune after tune."
(dal sito Diagonalization)

Il video è in una strepitosa qualità HD ed eccellente anche dal punto di vista sonoro. 

3 commenti:

  1. e cmq grazie per la chicca, condivido appieno le tue considerazioni, sono ripassato e me lo sono rivisto tutto, il gruppo è esplosivo e Potter rientra a mio avviso nel novero dei più grandi, non solo nell'ambito strettamente contemporaneo

    RispondiElimina