martedì 12 novembre 2013

Charnett Moffett - Spirit of Sound

Spirit of Sound è un'avventura cinematografica free/world jazz ideata, composta e prodotta dal visionario bassista Charnett Moffett in associazione con l'etichetta Motema, con il figlio Charnett "Max" Moffett, e con il celebre manager di jazz Mary Ann Topper, che ha co-prodotto anche la sua precedente uscita, The Bridge (Solo Bass Works). 


Spirit of Sound porta l'ascoltatore in un innovativo viaggio sonoro nel mondo dell'avventuroso Moffett fatto di bassi a più strati, un basso acustico, uno elettrico e una piccola chitarra basso, misticamente mescolate ad un magico vocalese, una poetica misteriosa e droni dell'India dell'Est insieme ad un pianoforte jazz hard-swinging, batteria e sax. 
Spirit of Sound presenta anche l'eredità musicale dell'attuale generazione della famiglia Moffett, (suo figlio Charnett "Max" Moffett suona la batteria, la moglie Angela Moffett che fornisce dei segmenti recitati all'interno della musica, e la figlia, la vocalist Amareia Moffett che canta sul pezzo dalle influenze asiatiche "Opera"), oltre ad apparizioni di cinque leader acclamati dal roster Motema: Marc Cary, Oran Etkin, Jana Herzen, Babatunde Lea e Tessa Souter .
Rispettato come uno dei bassisti più virtuosi ed espressivi del jazz, Moffett ha superato se stesso quest'anno; Spirit of Sound, il suo 13° album da leader, segue il suo acclamato album solo The Bridge, rilasciato da Motema nel mese di aprile. 
Quella registrazione si concentrava intensamente su un incredibile assolo di basso acustico su cui Moffett traeva una sinfonia, apparentemente impossibile, di suoni da uno strumento. 
Al contrario, Spirit of Sound vede il compositore suonare una gamma straordinariamente ampia di suoni e di tessiture multidimensionali su un progetto in studio. 
Spirit of Sound presenta 11 composizioni, 10 originali più una toccante rendition di "Lonely Woman" di Ornette Coleman, in onore di suo padre, Charles, che suonò la batteria per Coleman e diresse l'originale Moffett Family Band.
In qualche modo, l'album riporta alla mente le similmente esplorative ed orientaleggianti album del trombettista Don Cherry degli anni '70, anche se con una più contemporanea scintilla jazz nella produzione. In definitiva, come suggerisce il titolo, Spirit of Sound è un album pieno di sentimento, profondamente personale, ed altamente coinvolgente.
Nelle parole di Moffett: "I seek to free my mind and the listener’s mind with my music. I believe that music is an art of seeking truth and of healing. That’s why it was such a pleasure to continue creating musical history with Moffett family musicians. It was an incredible experience to have performed with my father's family band, and now I get to continue this wonderful tradition with the next generation. This release represents the newest expression of my ensemble vision to date, whereas the solo project was my most personal and challenging release so far."
(Fonte Motema)

Puoi ascoltare l'album in streaming con Spotify:

Nessun commento:

Posta un commento