mercoledì 27 novembre 2013

Brad Mehldau and Mark Guiliana Electric Duo - Mehliana: Taming the Dragon

Nonesuch Records il prossimo 21 gennaio pubblicherà l'album di debutto del duo elettrico composto da Brad Mehldau e Marc Guiliana, dal titolo Mehliana: Taming the Dragon


I due hanno suonato insieme per diversi anni, incluso un breve tour negli Stati Uniti questo autunno ed un tour europeo in corso, con Mehldau che suona Fender Rhodes e sintetizzatori e Giuliana alla batteria ed effetti. 
Mehliana comprende 12 pezzi originali, sei dei quali scritti dal duo e sei scritti da Mehldau, ed è stato progettato e mixato da Greg Koller (Jon Brion, Kanye West). Mehliana è ora disponibile per pre-ordine al Nonesuch Store con un download immediato del brano "Hungry Ghost". 
Brad Mehldau ha suonato in diverse formazioni, tra cui il quartetto del compagno d'etichetta Joshua Redman, prima di diventare lui stesso un bandleader nel 1990. 
Il Brad Mehldau Trio, che gira il mondo ampiamente, ha prodotto otto acclamate registrazioni per la Warner Bros., tra cui i cinque album Art of the Trio con il batterista Jorge Rossy (pubblicato anche come cofanetto da Nonesuch nel 2011). 
I nove anni del pianista con Nonesuch sono stati ugualmente produttivi, a cominciare con il disco da solista Live in Tokyo e comprendente sei album in trio Day Is Done, House on Hill, Live, Ode, e Where Do You Start, così come una collaborazione con il soprano Renée Fleming, Love Sublime, un album con un orchestra da camera, Highway Rider, due collaborazioni con il compagno di etichetta Pat Metheny, Metheny Mehldau e Quartet, l'ultimo dei quali comprende anche i componenti del trio Jeff Ballard e Larry Grenadier, un set di CD / DVD di performance da solista dal vivo, Live in Marciac, e collaborazioni con musicisti crossover su Modern Music, con il compositore / pianista Kevin Hays e il compositore / arrangiatore Patrick Zimmerli. Inoltre ha prodotto l'album del 2013 del sassofonista Joshua Redman Walking Shadows.
Secondo Modern Drummer, Mark Giuliana è "in prima linea di un nuovo ed entusiasmante stile di drumming". Con il suo approccio unico e senza compromessi il nativo del New Jersey ha ottenuto la fama internazionale sia come leader e sideman. Nel 2004, Giuliana ha creato HEERNT, un trio "sperimentale-garage-jazz" con sede a New York. L'album di debutto della band, Locked in a Basement, fu chiamato "la più esuberante, drammatica, bella, impertinente, registrazione che ho sentito da non so quando" dal leggendario batterista Bill Bruford (Yes, King Crimson).
Come sideman, il partenariato più lungo di Giuliana è stato con il bassista di fama mondiale Avishai Cohen. Ha girato tutto il mondo con Cohen dal 2003 fino al 2008, esibendosi su sei album in studio ed un DVD live registrato al Blue Note di Manhattan. 
Giuliana ha anche registrato e/o suonato con Meshell Ndegeocello, Dhafer Youssef, Wayne Krantz, Matisyahu, Jazz Mandolin Project, Jason Lindner, Brad Shepik, Bobby McFerrin, Tigran Hamasyan, e molti altri. 
Il suo album di debutto da solista, Beat Music, che è stato co-prodotto dalla Ndegeocello, è stato pubblicato nella primavera del 2013. Giuliana suona la batteria Gretsch, con piatti Sabian, bastoni Vic Firth, e drumheads Evans.
(Fonte Nonesuch)

Ed ecco un video tratto da una recente performance del duo di Hungry Ghost al Largo di Los Angeles:

Nessun commento:

Posta un commento