giovedì 14 novembre 2013

Bobby Watson - Check Cashing Day

Il sassofonista, compositore e produttore Bobby Watson ha appena pubblicato, Check Cashing Day, la sua seconda registrazione autoprodotta, per la propria etichetta Lafiya Music. 


Il progetto, che onora il 50° anniversario della marcia di Washington e l'iconico discorso di Martin Luther King Jr. "I Have A Dream", già disponibile in digitale dallo scorso 28 agosto e stato pubblicato fisicamente solo il 12 novembre.
Come Watson riflette, Check Cashing Day serve come "una cronaca su dove siamo stati, su dove siamo ora e dove dobbiamo andare come popolo, come nazione e come comunità globale." 
Invece di concentrarsi sugli aspetti pittoreschi del discorso "I Have A Dream" di Martin Luther King, Watson ha scelto di concentrarsi su un'altra parte molto significativa: il motivo per cui più di 300.000 persone, bianchi e neri, si riunirono a Washington il 28 agosto del 1963. 
King disse di venire a Washington per incassare un assegno vecchio di 100 anni, un assegno morale che i padri fondatori scrissero nella Dichiarazione di Indipendenza, ma ancor oggi, l'assegno continua a tornare indietro per 'insufficienza di fondi'. 
"Essendo questo l'anno del mio 60° compleanno, ho tristemente capito che il sogno di Martin Luther King non è ancora stato pienamente realizzato e la lotta continua", dice Watson.
Introdotto dalle poesie e dal narrato dell'artista Glenn Nord di Kansas City, Check Cashing Day è un album-concept con 15 tracce ritratte nella vena del teatro musicale. 
"Ho chiesto a Glenn di mettere un po' di poesia, dal suo punto di vista, a diverse mie composizioni, così come a quella scritto dalla vocalist Pamela Baskin-Watson e alle due scritte dal bassista Curtis Lundy", commenta Watson. 
"Era un mio desiderio che questo progetto producesse delle poesie che avrebbero in qualche modo purificato l'anima", osserva Nord.
In aggiunta l'album presenta il trombettista Hermon Mehari, il pianista Richard Johnson, il batterista Eric Kennedy, il flautista Orazio Washington e la trombonista Karita Carter.
Con il commento di Watson sulla odierna lotta per le disuguaglianze razziali messo in luce su composizioni come la title track “Check Cashing Day (For Ms. Trudy)” and “MLK on Jazz (Love Transforms)”, egli offre una registrazione che provoca una conversazione positiva ed un continuo movimento verso il "sogno" del Dr. King in modo che il 'sogno' diventi una realtà nel mondo di oggi. 
"Il risultato è qualcosa di più potente e stimolante di quanto avrei mai potuto immaginare ", conclude Watson.
(Fonte DL Media Music)

Nessun commento:

Posta un commento