venerdì 25 ottobre 2013

Nicholas Payton in diretta questa sera su TSFJazz

Questa sera l'emittente radiofonica TSFJazz trasmetterà in diretta streaming dal festival Jazz sur son 31 di Tolosa, il concerto di Nicholas Payton che per l'occasione sarà accompagnato dal suo trio composto da Vincente Archer al contrebbasso e Adonis Rose alla batteria.   

Foto di Wilfred Paulse
(Creative Commons)

Il trombettista originario di New Orleans si è presentato sulla scena una ventina di anni fa, subito apprezzato per il suono cristallino, per le straordinarie doti di improvvisatore, che ricordavano i grandi del be-bop e del post-bop, come Fats Navarro, Clifford Brown, Freddie Hubbard. Lo si era notato in particolare nel gruppo del pianista Marcus Roberts e nella band “Jazz Futures” di Elvin Jones. 
Fu salutato anche come paladino di un tradizionalismo vicino a quello di Wynton Marsalis, con il quale collaborava sia nelle piccole formazioni che nell’orchestra del Lincoln Center. 
Ma ben presto dimostrò che tale etichetta gli stava stretta e sviluppò una propria visione allargata, che cercava alchimie tra innovazione e tradizione, guardando spesso al jazz arcaico e specialmente a Louis Armstrong (al quale ha dedicato l’album “Dear Louis”) ma nel contempo scandagliando i ritmi funky, le atmosfere degli strumenti elettrici e le sonorità r&b ed hip-hop.
Il perfetto controllo tecnico dello strumento e le doti espressive di Payton, il calore della sua comunicazione e lo sviluppo melodico che egli sa imprimere al proprio discorso, lo mettono in grado di affrontare ogni sfida.
Il musicista infatti è anche un prolifico blogger. Nel suo sito ufficiale si possono trovare molti scritti e riflessioni sulla condizione attuale, e non solo, degli afroamericani e sulla sua musica, che Payton ama oggi definire Black American Music.
Noto per i sui celebri cappelli che porta spesso sulla scena, il ragazzone di New Orleans prenderà spunto dal suo ultimo lavoro discografico (#BAM Live at Bohemian Caverns), registrato live nel novembre 2012 ed uscito per un'etichetta indipendente da lui creata, dopo aver lavorato per anni con majors quali Verve, Polygram o Warner Bros, per dare un saggio della sua bravura e suonare, come fa sul disco, oltre che la tromba anche la tastiera ed il pianoforte. 
Ad accompagnarlo la sua XXX Band, con gli eccellenti Vincente Archer al basso e Adonis Rose alla batteria.

Clicca sul player dell'emittente per ascoltare il concerto in diretta questa sera a partire dalle ore 22.

Nessun commento:

Posta un commento