lunedì 14 ottobre 2013

Il museo Louis Armstrong compie 10 anni

Il Museo Louis Armstrong, a Corona nello stato di New York, posto all'interno della casa dove il musicista ha vissuto per 28 anni, compie domani 10 anni.

Foto The Associated Press

Armstrong e sua moglie, Lucille, si stabilirono in questa modesta casa a Corona nel 1943, dove vissero per il resto della loro vita. Nessuno ha più vissuto in questa casa dalla morte degli Armstrong, e la casa ed i suoi arredi rimangono per lo più quelli che erano durante la vita di Louis e Lucille. 
Dieci anni fa, esattamente il 15 ottobre del 2003, questa casa è stata trasformata nel Louis Armstrong House Museum ed è stata aperta al pubblico.
Per l'occasione, i curatori esporranno per la prima volta una maschera di bronzo dell'artista, che è stata recentemente restaurata. 
"The Louis Armstrong’s Life Mask" è una maschera di gesso con una finitura verniciata di bronzo. Immaginata inizialmente come una scultura di Louis Armstrong, un esame più attento ha rivelato nuove informazioni. Il museo sta ancora esplorando la storia dietro la maschera, alla ricerca di maggiori informazioni sull'artista e su quando sia stata effettivamente realizzata. Delle foto degli anni '60 mostrano la maschera nella casa di Corona.
The life mask di Louis Armstrong, realizzata negli anni '50, mostra ampie cicatrici sulle sue labbra, borse pesanti sotto gli occhi e rughe profonde sulla fronte. Dice il curatore del museo David Reese: "Vedere questo  ritratto è quasi come vedere il vero volto di Louis, e rivela il suo personaggio molto meglio di qualsisasi altra immagine".
Inoltre, sempre in occasione del decennale, domani nel museo si terrà un party celebrativo, con una performance speciale de The Hot Sardines e creazioni creole a base di ricette di Louis preparate da Tamara Reynolds di Cooking Channel e della sua compagnia, Van Alst Kitchen.

Foto The Associated Press

Nessun commento:

Posta un commento