mercoledì 18 settembre 2013

Linda Oh: Sun Pictures

La bassista Linda Oh, ha appena pubblicato il suo terzo album da solista, dal titolo Sun Pictures, per l'etichetta Greenleaf di Dave Douglas.


Mentre il titolo dell'album è tratto da uno storico cinema all'aperto nella città natale di sua sorella, Broome in Australia, il suo concetto si basa sui viaggi della bassista all'estero.
"Ognuno di questi brani è una piccola parte dei miei recenti viaggi e delle mie esperienze nel suonare la musica," dice la Oh. "Penso che sia un buon processo continuare a scrivere, anche quando sei in viaggio o per lavoro o per suonare. Diventa un po 'difficile quando si deve correre da una città all'altra, ma cerco sempre di trovare il tempo."
Sun Pictures fu registrato come parte di una sessione gratuita presso la WKCR la stazione radiofonica della Columbia University a New York. In questo piccolo spazio, la bassista fu accompagnata dal batterista Ted Poor, dal sassofonista Ben Wendel e dal chitarrista James Muller. 
Il raduno di questi talenti fu un opportunità fortunata, visto che la Oh ci stava lavorando da tempo e, che alla fine, i loro programmi fossero tutti in linea.
"Pensavo che avremmo potuto lavorare molto bene insieme", ha detto. «Le stelle si erano allineate".
Linda Oh, non è solo uno dei migliori bassisti ad emergere sulla scena di New York nel corso degli ultimi cinque anni: lei è anche uno dei più notevoli giovani musicisti di qualsiasi strumento, così come un'eccellente bandleader e compositrice che è cresciuta su ogni nuova registrazione.
Nata in Malesia da origini cinesi e cresciuta in Australia occidentale, Linda ha studiato fagotto classico ed in adolescenza ha suonato il basso elettrico in vari gruppi rock australiani.
Le canzoni di Sun Pictures variano dall'arioso e misterioso all'intenso ed urgente, come dimostra questa versione di Blue Over Gold, tratta dall'album, ispirata dal lavoro del pittore australiano Mark Rothko:

Nessun commento:

Posta un commento