martedì 27 agosto 2013

La nuova stagione del Blue Note di Milano

Giovedì 5 settembre riparte la programmazione del Blue Note di Milano (Via Borsieri, 37), l’unica sede europea dello storico jazz club di New York, che si appresta ad inaugurare quest’anno la sua undicesima stagione, dopo aver festeggiato lo scorso marzo il traguardo del 10° anno di attività, con un calendario di imperdibili concerti di artisti jazz e non solo, internazionali e italiani.


Nel mese di settembre, Blue Note di Milano ospiterà, tra gli altri: la miscela esplosiva del James Taylor Quartet (5, 6 e 7 settembre) composta da soul, funk, jazz, spy movies e r’n’b; il Restaurant Man Joe Bastianich nell’inedita veste di bluesman con la sua band The Ramps (15 settembre); Nick The Nightfly, con la sua orchestra, ensemble unico nel panorama italiano, in grado di spaziare dallo swing al funky, dal mainstream, al soul jazz (20 e 21 settembre); lo spettacolare sax di Chris Potter (25 settembre); l’incantevole voce di Patti Austin (27 settembre); Brian Auger (28 settembre), innovatore assoluto dell’Hammond B3 e pedina chiave nell’affermazione della musica jazz rock.
A ottobre sul palco del jazz club milanese si esibiranno, tra gli altri: il “supertrio” formato da Scott Henderson, Jeff Berlin e Dennis Chambers, per un appuntamento imperdibile per i fan della fusion (4 e 5 ottobre); l’“America’s best singer” Cassandra Wilson accompagnata dal collettivo musicale Harriet Tubman (9 ottobre); i britannici Matt Bianco per tre serate all’insegna dell’acid jazz (10, 11 e 12 ottobre); Eddie Palmieri, una delle icone della salsa e, più in generale, del jazz dal sapore latino (19 ottobre); il bandleader, compositore e arrangiatore Chucho Valdés, uno dei più grandi pianisti del jazz cubano (24, 25 e 26 ottobre); Jack DeJohnette, universalmente considerato uno dei più grandi batteristi della storia della musica jazz (30 e 31 ottobre).

Che dire! Questi concerti non sono propriamente tutti imperdibili, ma come al solito il Blue Note di Milano qualcosa di buono lo propone (tra l'altro il comunicato dimentica Nicholas Payton il 3 ottobre e Regina Carter il 29 ottobre). Personalmente se dovessi sceglierne un paio, propenderei per le due donne Cassandra Wilson e proprio Regina Carter.

Nessun commento:

Posta un commento