venerdì 22 febbraio 2013

Il jazz italiano a Bad Gastein

Dal 15 al 24 marzo il festival Snow Jazz Gastein allieterà il rigido inverno salisburghese. Nel piccolo paese termale Bad Gastein va da anni in scena questa interessante rassegna con una programmazione costruita attorno a nuclei tematici "geografici". 



Dopo New York, Francia e America del Sud quest'anno è la volta dell'Italia. 
Il titolo, come purtroppo d'abitudine nei paesi di lingua tedesca quando di mezzo c'è il nostro Paese, non è dei più fantasiosi: "Bella Italia". 
La programmazione, invece, non lascia nulla a desiderare. Ad inaugurare il festival sarà il chitarrista Gaetano Valli con il suo progetto Acustiké e la formazione gipsy jazz Mocambo Swing. 
Seguiranno: Roberto Gatto Quartet, il duo Trovesi/Coscia, Luca Ciarla Quartet, Musicipale Balcanica,  Antonio Faraò, Carlo Actis Dato Quartet, Rosario Giuliani, Musica Nuda e altri ancora. In chiusura il duo Boltro/Mirabassi.
Il direttore artistico Sepp Grabmaier: "Ho invitato musicisti che negli ultimi dieci anni si sono già esibiti sul nostro palco e che ora si riuniscono con altre formazioni e nuovi progetti." Gianluigi Trovesi & Gianni Coscia, la mozzafiata performance di Musica Nuda, il pianisto Giovanni Mirabassi con il trombettiere Flavio Boltro, il sassofonisto Rosario Giuliani, Roberto Gatto con il suo quartetto, Antonio Farao / piano solo e "Municipale Balcanica".
Sepp Grabmaier è orgoglioso di ciò che è riusciuto a realizzare insieme all’Azienda di Promozione Turistica, la Gasteinertal Tourismus Gesellschaft: "Il nostro festival affascina ogni anno per la sua altissima qualità e il suo pubblico affezionato ormai va ben oltre i confini dell’Austria!

Nessun commento:

Posta un commento