venerdì 22 febbraio 2013

Il Blue Note di Milano festeggia dieci anni di attività

A marzo il Blue Note di Milano festeggia il traguardo dei 10 anni di attività: la prima sede europea (a Milano in via Borsieri, 37) dello storico jazz club di New York ha infatti aperto i battenti il 19 marzo 2003 con il concerto di Chick Corea, e da allora continua ad ospitare grandi artisti italiani e internazionali del panorama jazz e non solo, con una programmazione aperta alle contaminazioni musicali.


Il 17 marzo il Blue Note, che ormai vanta un posto d’onore tra i più importanti club europei, proporrà una serata speciale ad ingresso gratuito per festeggiare il decimo compleanno.
Sul palco del Blue Note continuano in questa decima stagione i concerti di grandi nomi del panorama musicale internazionale, tra gli altri: il 22 e 23 febbraio Martha Reeves & The Vandellas, il 6 e 7 marzo Kurt Elling, l’8 e 9 marzo Chick Corea & The Vigil, il 15 e 16 marzo Brad Mehldau & Mark Guiliana, il 3 e 4 aprile Steve Lukather, il 5 e 6 aprile Gino Paoli e Danilo Rea e il 16 e 17 aprile Brass Bang! con Paolo Fresu, Steve Bernstein, Gianluca Petrella e Marcus Rojas
Il jazz club milanese si estende su una superficie di 1000 metri quadrati con 300 posti a sedere su 3 diversi livelli. 
L’atmosfera è quella di un elegante jazz club, e da ogni posizione della platea e della balconata lo spettatore può ascoltare le esibizioni di artisti di fama internazionale con il massimo della qualità acustica. La struttura e le dimensioni del locale permettono a tutti di essere ad un passo dai musicisti e godersi appieno il concerto.
Come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village, ogni sera salvo lo spettacolo unico della domenica, anche al Blue Note si tengono due spettacoli (dal martedì al giovedì con inizio alle ore 21.00 e alle ore 23.00 mentre il venerdì e il sabato alle ore 21.00 e alle ore 23.30).
(Fonte Varese News)

Nessun commento:

Posta un commento