martedì 5 febbraio 2013

Ferenc Nemeth Trio al Panic Jazz Club

Con il trio di recente formazione del brillante batterista di origini ungheresi Ferenc Nemeth, che si esibirà sul palco del Panic Jazz Club di Marostica, venerdì 6 febbraio (ore 21.30) insieme ad altri due fuoriclasse: Gilad Heckselman alla chitarra e Ben Allison al contrabbasso.


Reduce dall'ultima fatica discografica dal titolo Triumph (Dreamers Collective Records, 2012) Ferenc Nemeth proporrà, nella tutt'altro che banale formula pianoless, un repertorio costituito perlopiù da composizioni originali dalle intriganti sonorità.
Le prime lezioni di batteria gli giungono dal padre all'età di soli tre anni e già al termine degli studi presso la Franz Liszt Academy of Music di Budapest, Ferenc è tra i batteristi jazz più attivi della sua Nazione. L'ottenimento di una borsa di studio per il Berklee College of Music di Boston costituisce il passe-partout del giovane artista per gli Stati Uniti dove rimarrà per specializzarsi presso il Thelonious Monk Institute of Jazz. 
La formazione in questi prestigiosi centri di cultura unita all'indiscutibile talento conduce Nemeth a suonare e a incidere ben presto a fianco di artisti del calibro di Herbie Hancock, Wayne Shorter, Christian McBride, John Patitucci, Terence Blanchard, John Abercrombie, Mark Turner e Kenny Wheeler, solo per citarne alcuni. 
Dell'israeliano Gilad Heckselman e dell'americano Ben Allison non si può certo dire di meno.
Heckselman, classe 1983, prima di passare alla chitarra suona pianoforte dai tre ai nove anni per poi esibirsi, dai dodici ai quattordici, nell'orchestra di una trasmissione televisiva giovanile. Gli studi presso la New School for Jazz and Contemporary Music conducono Gilad nella Grande Mela, dove tutt'ora dimora. Vincitore, nel 2005, del Gibson Montreaux International Guitar Competition, Heckselman ha all'attivo diverse registrazioni in qualità di leader. 
Oltre ad esibirsi a fianco di artisti, quali: Chris Potter, John Scofield, Anat Cohen, Jeff Ballard, Avishai Cohen e molti altri, Gilad si è esibito in prestigiose venue e jazz club viaggiando dalla Svizzera al Canada, dalla Norvegia al Giappone ecc.
Il contrabbassista e compositore, Ben Allison, vincitore incontrastato dal 2005 nella categoria bassist dei Downbeat Readers Pool nasce a New Haven, Connecticut, nel 1966. Si contraddistingue anche come fine arrangiatore, produttore, tecnico del missaggio e scrittore. 
Definito da Jazz Times quale "visionario compositore, avventuroso improvvisatore dotato di una portentosa forza organizzativa nella scena jazzistica di New York", 
Ben ha all'attivo dieci album in qualità di leader e oltre cinquanta registrazioni in qualità di sideman che gli hanno valso la possibilità di esibirsi in prestigiose venue quali la Carnegie Hall di New York e la Queen Elisabeth Hall di Londra.  

Nessun commento:

Posta un commento