sabato 5 gennaio 2013

Ray Anderson & Marty Ehrlich Quartet questa sera su Hr2

Questa sera l'emittente tedesca Hr2 trasmetterà il concerto del Ray Anderson & Marty Ehrlich Quartet, registrato lo scorso 19 ottobre al Jazzclub Birdland di Neuburg an der Donau. La formazione era composta da Ray Anderson (trombone), Marty Ehrlich (clarinetto, alto sax), Brad Jones (basso), Matt Wilson (batteria).


Il trombonista Ray Anderson e il polistrumentista Marty Ehrlich (sassofoni, clarinetti, flauti) si sono incontrati nel 1978 nella band di Anthony Braxton, ma nonostante le carriere separate, le loro strade si sono incrociate più volte sia sul palco che in sala di registrazione. 
Nel 2009 hanno finalmente dato vita a questo quartetto, la cui musica è influenzata dal jazz di New Orleans, dal fraseggio bebop, dalle melodie klezmer, dal funky e dal blues.
Ray Anderson, musicista difficilmente etichettabile, è considerato un trombonista versatile, dalle notevoli doti tecniche e dotato di esuberante fantasia. 
Il paragone con il grande Eric Dolphy, invece, è inevitabile per Marty Ehrlich, il cui lirismo rappresenta il punto di partenza della sua brillantissima tecnica.
Il quartetto ha pubblicato un album live registrato al Jazz Festival di Willisau. Nonostante tutta la gioia dell'innovazione che ha il quartetto, il programma ha una relazione inequivocabile con una delle fonti del jazz di oggi: New Orleans!
Il quartetto mostra un gran divertimento a suonare sul palco, ed il pubblico lo capisce. Ciò è particolarmente udibile nella registrazione di Willisau, dove gli applausi e la standing ovation stanno a dimostrare come il Ray Anderson / Marty Ehrlich Quartet riesce a raggiungere le orecchie ed il cuore degli ascoltatori.
«Lontani da ogni enciclopedismo, Anderson ed Ehrlich mettono in moto un’irresistibile macchina da jazz, solidissima nelle tradizioni quanto fresca negli esiti, il cui spazio solista ridona al momento collettivo quella funzione di condivisione che a volte si perde anche con grandi strumentisti». (Enrico Bettinello)

Clicca qui per ascoltare questo concerto, questa sera a partire dalle ore 18,30.

Nessun commento:

Posta un commento