venerdì 18 gennaio 2013

L'Università di Milano-Bicocca assegna a Paolo Fresu la Laurea Honoris Causa

Il prossimo 27 marzo, l'Università di Milano-Bicocca conferirà a Paolo Fresu la laurea magistrale Honoris Causa in Psicologia dei processi sociali, decisionali e dei comportamenti economici. 


Un riconoscimento prestigioso che, come si legge nella motivazione del conferimento, viene attribuito al jazzista sardo, su proposta del dipartimento di Psicologia dell'Ateneo, "per i risultati raggiunti nella sua pluriennale carriera di musicista, per l'attività di diffusione della cultura legata alla musica jazz e per la promozione culturale di Berchidda (il paese natale di Fresu, n.d.r.) e del nord della Sardegna tramite l'attività dell'associazione culturale Time in Jazz", organizzatrice dell'omonimo festival internazionale (venticinque edizioni all'attivo) di cui Paolo Fresu è ideatore, fondatore e direttore artistico.
"Sono felice e onorato dell'importante riconoscimento che l'Università della Bicocca di Milano mi concede", commenta il trombettista: "Non solo per la mia attività di musicista ma soprattutto per quella di stimolatore e organizzatore culturale in seno alle differenti attività di Time in Jazz e anche dei Seminari di Nuoro. In un momento difficile come questo, il conferimento della prestigiosa e simbolica Laurea Honoris Causa dimostra quanto la cultura sia ancora un bene prezioso per il nostro Paese. Bene capace di unire, stimolare e suggerire importanti riflessioni per la nostra società e soprattutto per il mondo giovanile", sottolinea Fresu. Che rivolge un grazie "a tutti coloro che mi hanno aiutato e sostenuto in questi lunghi venticinque anni. Grazie a Time in Jazz, alle alte professionalità che al suo interno si sono formate e a quel volontariato che lo sostiene dimostrando quanto l'impossibile possa divenire possibile".
"Il senso del conferimento della Laurea Honoris Causa a Fresu" - dice Eraldo Paulesu, professore ordinario di Psicologia Fisiologica e Psicobiologia nel dipartimento di Psicologia dell'Università di Milano-Bicocca, che di Fresu farà la laudatio - "è quello di premiare sì l'artista, ma soprattutto l'operatore culturale, e con lui il modello di promozione del benessere attraverso la cultura. L'esperienza di Fresu e dell'Associazione Time in Jazz rappresentano un utile caso di studio per operatori culturali, docenti e studenti di diversa estrazione (psicologia, sociologia, economia, musicologia) e curiosità culturale".
Oltre agli interventi istituzionali, il programma della cerimonia del 27 marzo in Aula Magna prevede anche l'esecuzione di A solo, Concerto per tromba, flicorno, e multieffetti, che Paolo Fresu proporrà al termine della sua lectio magistralis.
Nata nel 1998, l'Università di Milano-Bicocca è un ateneo multidisciplinare con un'offerta didattica articolata in 66 corsi di studio, tra corsi triennali e magistrali, distribuiti in sette diverse aree disciplinari: economico-statistica, giuridica, medica, psicologica, sociologica, scientifica e della formazione. Gli studenti iscritti sono oltre 32 mila, il cinque per cento dei quali sono stranieri.

1 commento:

  1. Gent. Nicolosi, questo è un blog e siamo d' accordo, ma i credits per l' immagine pubblicata vanno sempre specificati (sempre).
    Ora, essendo l' immagine coperta da copyright (qui e in Francia) e di proprietà intellettuale (in quanto prodotta dalla sottoscritta), la pregherei almeno di pubblicare il mio nome in calce.
    Cordiali saluti,
    Milena Fadda
    fotografa professionista

    RispondiElimina