martedì 8 gennaio 2013

Al via il “Lanes Tour" del chitarrista Filippo Cosentino

Riparte a metà gennaio il “Lanes” tour del chitarrista Filippo Cosentino. A distanza di un anno dalla pubblicazione del primo disco solista dell’artista, il calendario è ricco di appuntamenti in tutta la Penisola.


Pubblicato nell'ottobre 2011 con al partecipazione straordinaria di Fabrizio Bosso e Davide Beatino, Lanes è il primo disco solista - dopo molti come sessionman - del chitarrista Filippo Cosentino. Acclamato dalla critica nazionale e internazionale come "an accomplished album from a gifted musicain" (un disco compiuto ad opera di un musicista di talento, Tokyo Jazz Notes), torna in prestigiosi jazz club a partire dal prossimo novembre con moltissime novità: alcuni concerti saranno preceduti da masterclass; i concerti invece vedranno Cosentino impegnato sia con il suo trio sia in "solo" con la chitarra acustica baritona e non: "la sua musica guarda al Pat Metheny delle ballad più ispirate", così Jazzit ha definito le sue composizioni e il suo modo di suonare.
I nove brani inclusi nel cd, cinque originali dal sound moderno ed orecchiabile e quattro riarrangiamenti e riletture di standards jazz di Benny Golson, Gil Evans, Thelonius Monk e Miles Davis, segnano il momento della maturità per l'artista, che negli anni ultimi anni ha intrapreso una carriera discografica di successo, come sessionman e arrangiatore o come compositore di colonne sonore, partecipando a produzioni discografiche di numerosi artisti tra i quali Paolo Toso, Alan Bonner, e molti altri, e ha all’attivo tournée in Italia e all’estero con artisti di livello internazionale: indimenticabili i concerti con il sassofonista americano Don Stapleson (già sassofonista di Ray Charles e D. Gordon).
Il titolo del cd, "Lanes", che in inglese significa corsie, si riferisce ai molteplici stili musicali nei quali Cosentino si sperimenta: dal jazz, al rock, al pop, al blues (si è esibito, fra gli altri, al fianco di Javier Girotto, Barend Middelhoff, Tom Kirkpatrick, Annibale Modoni, Craig Silbergshlag, James Thompson, Marco Pandolfi ), sono il riflesso di una carriera che non è limitata ad un genere, ma spazia e viene valorizzata dalle contaminazioni.
Da segnalare la presenza di ospiti di assoluto rilievo: da Fabrizio Bosso, trombettista italiano celebre in tutto il mondo, a Davide Beatino, bassista di Samuele Bersani. Il disco, distribuito in Italia, Germania e Austria è in vendita nei concerti e in alcuni punti vendita selezionati in importanti città come Bologna, Firenze e Roma, e disponibile da acquistare
online sui maggiori store musicali della rete come iTunes, Amazon, Virgin Store, BelieveDigital, Mondadori shop.

Ecco i prossimi concerti in programma:
10 gennaio: Alba (Cn), Vincafè
11 gennaio: Firenze, Osteria da Bacco
15 gennaio: Parma, Shakespeare
16 gennaio: Bologna, Paneburro Wifi
19 gennaio: Massa Carrara, Mandragora
22 gennaio: La Spezia, Da Bacchus
08 febbraio: Acqui Terme (Al), Bar Dante
14 marzo: Venezia, Magazzini del Dolo
15 marzo: Vicenza, Osteria Rive
9 aprile: Acqui Terme (Al), Bar Dante

2 commenti: