lunedì 10 dicembre 2012

Una nuova commissione per Wadada Leo Smith

The Fromm Music Foundation della Harvard University ha scelto il trombettista/compositore Wadada Leo Smith, come uno dei 14 compositori che riceveranno una Commissione per il 2012. Grazie a questa Commissione, Smith scriverà un nuovo lavoro per commemorare il 50° anniversario della marcia su Washington e del celebre discorso di Martin Luther King, Jr. "I Have a Dream". 


Dal titolo provvisorio "The March on Washington D.C. – August 28, 1963," questo lavoro rappresenterà la composizione n. 22 di Smith dell'acclamata opera sui diritti civili Ten Freedom Summers che il trombettista ha scritto nel corso degli ultimi 34 anni e che egli cita come "una delle opere che definiscono la mia vita".
Il nuovo lavoro, composto per il Golden Quartet di Smith, insieme ad un quartetto d'archi e arpa, sarà presentato in anteprima nella serata finale di una tre serate di concerti nelle quali sarà eseguita l'intera opera Ten Freedom Summers, al Roulette di Brooklyn, New York dal 1° al 3 maggio del 2013 .
Una raccolta caleidoscopica e carica spiritualmente di composizioni ispirate dalla lotta per la libertà degli afro-americani, Ten Freedom Summers è stata pubblicata su CD per l'etichetta Cuneiform nel maggio del 2012.
L'opera è stato salutata come "il suo capolavoro," (Barry Witherden, BBC Music Magazine), "una dichiarazione che definisce il veterano trombettista" (Mike Hobart, Financial Times), e come "la più impegnativa (ed emotivamente gratificante) pubblicazione del 2012, "(Bret Saunders, Denver Post).
Sin dagli inizi degli anni '70, Smith ha suonato e registrato principalmente con propri gruppi. Attualmente dirige quattro gruppi principali: Mbira, un trio con il suonatore di pipa Min Xiao-Fen ed il batterista Pheeroan akLaff, il Golden Quartet, il suo gruppo più celebre, che ora include Anthony Davis, John Lindberg e lo stesso Pheeroan akLaff, Organic, una formazione più ampia che utilizza una strumentazione costituita prevalentemente da strumenti ad archi elettrici, e la Silver Orchestra, che esplora la musica di Smith per ensemble di grandi dimensioni. Egli ha pubblicato circa 50 album sia a proprio nome che con le sue band.
Fondata da un mecenate della musica contemporanea, il compianto Paul Fromm, la Fromm Foundation è giunta al suo 60° anno, essendo stata collocata presso la Harvard University nei decenni passati.
Dal 1950, ha commissionato oltre 300 nuove composizioni e le loro esecuzioni, ed ha sponsorizzato centinaia di concerti di nuova musica e nuove serie di concerti.
"Voglio conoscerti," Igor Stravinsky disse una volta a Fromm, "perché la musica contemporanea ha molti amici, ma solo un paio di amanti."
(Fonte Jazziz)

Nessun commento:

Posta un commento