lunedì 17 dicembre 2012

Siena International Guitar Festival 2013

Ritorna a grande richiesta la 3 edizione del Siena Guitar Festival 2013, dal 4 gennaio 2013 al Teatro Dei Rozzi di Siena. Come ogni anno grandi ospiti si alterneranno sul prestigioso palco. 


Il Siena Guitar Festival riunisce 5 musicisti di livello, relatori della propria musica e della personale creatività che esprimono con il loro strumento.
L'idea centrale di questo Festival è rivolta a tutti gli appassionati e in particolare ai giovani di Siena.
Gli ospiti del festival sono:
Damiano Fineschi; nato a Siena nel 1990, si è da poco diplomato presso l'Istituto superiore di alta formazione musicale ''R. Franci'' con il massimo dei voti e lode, sotto la guida del M° Duccio Bianchi. Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, ha arricchito il suo bagaglio artistico studiando con maestri di fama internazionale come Oscar Ghiglia, Leo Brouwer.Nel 2009/10/11,viene ammesso come allievo ai corsi di perfezionamento dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena.
Balen Lopez De Munain è nato a Bilbao, nei Paesi Baschi.si diploma in chitarra presso il Conservatorio di Bilbao. Alla fine degli anni ottanta si caratterizza come esponente del movimento della World Music.Alla fine degli anni novanta incomincia a lavorare su un progetto più centrato sulla musica basca: accanto al contrabbassista e violoncellista Salvatore Maiore, al flautista Geoff Warren ed al fisarmonicista Joxan Goikoetx. La critica sottolinea l’originalità e la raffinatezza del repertorio, composto da musiche proprie, tradizionali e di altri autori della sua terra.Ha inoltre suonato con artisti come Franco Morone, Máirtín O'Connor, Kepa Junkera, Maria Moramarco e Uaragniaun e con il gruppo basco Alboka.
Lino Patruno; le esperienze di Lino Patruno vanno da quelle jazzistiche in concerto, in TV a quelle di attore di cabaret, di teatro e di cinema, dal ruolo di sceneggiatore a quello di produttore cinematografico.Lino Patruno iniziò la sua carriera nel 1954 nelle prime jazz band che agivano a Milano negli anni ’50 Negli anni ’60 assieme a Nanni Svampa costituisce “Il Teatrino Dei Gufi”, primo esempio di cabaret italiano ispirato a quello francese. In seguito, nei primi anni ’70, assieme a Nanni Svampa, continua l’attività teatrale e cabarettistica realizzando inoltre per la RAI alcune serie televisive di grande successo fra le quali ricordiamo “Portobello” che lo rende popolare. Ha suonato e inciso dischi con numerosi grandi maestri della storia del jazz fra i quali ricordiamo Bud Freeman,, Bill Coleman, Eddie Miller, Con Pupi Avati ha scritto la sceneggiatura del film “Bix” che ha rappresentato l’Italia al Festival di Cannes nel 1991, curandone anche la colonna sonora.
Michele Ariodante, ha iniziato lo studio della chitarra da autodidatta e in seguito ha frequentato il Conservatorio di S. Cecilia in Roma, dove ha conseguito il diploma in chitarra classica. Parallelamente agli studi classici ha coltivato e approfondito la conoscenza del jazz, a cui si è poi dedicato completamente. E' uno dei maggiori specialisti italiani della chitarra nel jazz classico (Eddie Lang, Dick McDonough, Carl Kress, George Van Eps. E’ laureato in Lettere con tesi in Etnomusicologia.
Roberto Cecchetto, una delle nuove, grandi voci internazionali della chitarra. Nato a Milano nel 1965. Tra le sue collaborazioni, spiccano quella con Paolo Fresu, con l’artista giapponese Gak Sato,Gianluca Petrella e con Enrico Rava, che negli anni ’90 lo invita a far parte dei suoi Electric Five.Negli ultimi anni si è imposto nel Top Jazz, il referendum della rivista Musica Jazz, quale miglior musicista nella classifica riservata ai chitarristi e ai tastieristi. Insegna chitarra a Siena Jazz e ai Civici Corsi di Milano e ha pubblicato, insieme a Riccardo Bianchi, un volume sulla chitarra per la serie per la serie Master Jazz.
Flavio Boltro (guest star); musicista talentuoso e brillante, Flavio Boltro è considerato uno dei più importanti trombettisti della scena jazz contemporanea, ex componente del sestetto di Michel Petrucciani. Nel '98 viene citato da Wynton Marsalis, fra i migliori trombettisti del jazz mondiale. Ha segnato uno dei periodi più interessanti del jazz internazionale. Tra le sue collaborazioni ricordiamo: Petrucciani, Bireli Lagrene, Ron Carter, Richard Galliano, Gino Paoli,Cedar Walton, Danilo Rea, Bob Berg,Fabrizio Bosso, Don Cherry,Bollani, Wynton Marsalis, Cerri, Rava. Il famoso cantante di Carlos Santana Alex Ligertwoog, si unisce a Flavio Boltro nel suo ultimo album “Joyful” incredibilmente energico e positivo.

Nessun commento:

Posta un commento