sabato 8 dicembre 2012

Pippo Matino "Bassmat Trio" a San Severo

Venerdi 14 dicembre ore 22,00 secondo ed atteso appuntamento in scena al Caffè Tra Le Righe "Spazio Off" di San Severo (Fg) con tre straordinari musicisti che meglio rappresentano lo stile e il sound jazz-funk, tre solisti indiscussi della nuova scena nu-jazz europea. Il Bassmat Trio (Pippo Matino, al basso elettrico; Daniele Scannapieco al sax tenore e Roger Biwandu alla batteria) darà vita ad una una full immersion di elegante groove che delizieranno con la loro opera uno dei generi musicali più creativi e culturali della Musica Jazz, tanto cara al grande genio Miles Davis. 


Pippo Matino e’ considerato dalla critica mondiale tra i maggiori specialisti e virtuosi del basso elettrico. Musicista poliedrico che spazia dalla musica jazz e relative contaminazioni funky, blues, rock alla musica leggera italiana. E' probabilmente il  bassista italiano che negli ultimi 20 anni ha realizzato più Cd  a suo nome  e da  co-leader, trovandosi a suo agio nel ruolo di band-leader per molti progetti originali da lui stesso creati.
Ha collaborato con molti artisti internazionali quali Robin Eubanks, Stefano Di Battista, Billy Cobham, Horacio El Negro Hernandez, Mike Stern, Jeff Berlin, Dominique di Piazza, Dario Deidda, Darryl Jones, Stu Hamm, Jonas Helborg, Linley Marthe, Mattew Garrison, ecc..
Gli ingredienti  di questo nuovo ed esclusivo Trio in tour sono quelli che da sempre lo caratterizzano: groove, sonorita’ intriganti e originali, momenti melodici tipici del mediterraneo. L’utilizzo efficace e creativo di una particolare effettistica sul basso contribuiscono alla creazione di una musica molto scarna, essenziale per l’appunto, ma allo stesso tempo ricca di energia e di continue idee. Il  repertorio  vede in scaletta  brani tratti dagli album ”Bassa Tensione” - “Essential Team”,  “Third” di Matino ed alcune rielaborazioni di brani della tradizione jazz.
I due elementi che lo affiancano nel Bassmat Trio, sono al momento tra i piu dotati tecnicamente e musicalmente non solo in Europa, specialisti e virtuosi assoluti, ciascuno del proprio strumento: il sassofonista Daniele Scannapieco uno dei più innovativi musicisti jazz italiani. Artista dalla forte personalità, originalità, conosciuto al grande pubblico per le collaborazioni con la Star Dee Dee Bridgewater e attuale membro della band di Mario Biondi, oltre che fondatore con Fabrizio Bosso del famoso quintetto Jazz High Five.
Completa il trio uno dei più importanti batteristi della Jazz/Fusion moderni, Roger Biwandu figura centrale nella prestigiosa e storica super band “Joe  Zawinul Syndacate",  che lo pone all’attenzione del grande pubblico mondiale per le sue straordinarie qualità tecniche e musicali. Ha suonato ed inciso con artisti del calibro quali Birèli Lagrène, Jeff Beck, Marcus Miller, Womack & Womack, Bobby McFerrin, Salif Keita e molti altri.
"Con questo concerto presento, per la prima volta a San Severo Winter Jazz, una nuova pagina musicale della storia del Jazz. Mi riferisco agli anni 70/80, gli anni d'oro del Jazz elettrico, del Jazz/Rock, Jazz/Funk, della Fusion. Musica tanto amata dal genio Miles Davis, catalizzatore indiscusso del jazz elettrico, basti pensare allo storico sodalizio con Zawinul-Adderley e, a seguire: Weather Report, Jaco Pastorius, Quincy Jones, Herbie Hancock, le chitarre elettriche di John Abercrombie e Pat Metheny, l'electric bass di  Marcus Miller e ancora Wayne Shorter, Billy Cobham, gli italiani Perigeo, Napoli Centrale e Pippo Matino con lo stravolgente Bassa Tensione e tanti altri ancora che aderirono a questa nuova espressione musicale del Jazz." (Pippo Matino)

Nessun commento:

Posta un commento