mercoledì 19 dicembre 2012

Enrico Rava e Andrea Pozza a Genova

Giovedì 27 dicembre, il Borgoclub, per la rassegna di Natale all’Auditorium E. Montale del Teatro Carlo Felice di Genova, propone il duo d’eccezione composto da Enrico Rava, tra i nomi più noti del panorama jazzistico internazionale, ed Andrea Pozza, attualmente tra i pianisti più richiesti a livello europeo. 


Il duo proporrà standard che fanno parte della tradizione: da Miles Davis a Charlie Parker, senza tralasciare grandi classici come “My funny Valentine” tratti dal repertorio di Chet Baker per concludere con brani di Jobim.
Enrico Rava è sicuramente il jazzista italiano più conosciuto ed apprezzato a livello internazionale. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni sessanta, imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo. La sua schiettezza umana ed artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. La sua poetica immediatamente riconoscibile, la sua sonorità lirica e struggente sempre sorretta da una stupefacente freschezza d’ispirazione, risaltano fortemente in tutte le sue avventure musicali.
Tra la sua numerosa discografia sono da segnalare gli imperdibili Quartet (ECM 1978) “Rava l’opera Va” (Label Bleu 1993), “Easy Living” (ECM 2004), “Tati” (ECM 2005) e “The Words and the Days” (ECM 2007), New York Days” (ECM 2009), Tribe (ECM 2218) e l’ultimissimo On The Dance Floor (ECM 2293).
Non è difficile usare i superlativi per raccontare la sua avventura musicale, talmente ricco è il suo curriculum, talmente affascinante il suo mondo musicale, talmente lungo l’elenco dei musicisti con i quali ha collaborato, italiani, europei, americani esibendosi in tutto il mondo dagli USA al Giappone, dal Canada al Brasile passando per Argentina ed Uruguay senza escludere l’Europa.
Nel 2011 Rava ha ripercorso la  storia della sua carriera in un libro intitolato “Incontri con Musicisti Straordinari La storia del mio jazz” (Feltrinelli). Un racconto della sua “vorticosa attività fatta di continui incontri con musicisti straordinari, di storie sempre surreali e talvolta amare, di piccole stranezze e grandi talenti, restituendo uno spaccato vivido, con il sorriso e lo sguardo ironico di chi, alla fine, di cose ne ha viste accadere veramente tante.”
Con Enrico Rava, salirà sul palco dell’Auditorium del Teatro Carlo Felice di Genova, Andrea Pozza, pianista genovese apprezzato e stimato in Italia e all’estero per le sue doti di eccezionale solista, sia per essere un sideman prezioso e rispettoso per grandi artisti. Pozza e Rava si conoscono musicalmente da sempre, Pozza ha fatto parte del quintetto di Rava sostituendo Stefano Bollani.
Andrea Pozza è un musicista molto speciale. – afferma Enrico Rava – Non parla molto di sé, non inonda la scena di dischi, non è esibizionista. Andrea Pozza si limita a suonare. E come suona!”. 
Due i cd realizzati assieme, il primo nel 2003 “Andrea Pozza meets Gianni Basso feat. Enrico Rava – Making ’whoopee” (Philology, 2003) e il secondo intitolato "The Words And The Days" con l’Enrico Rava Quintet (ECM, 2005).
Andrea Pozza è da poco ritornato in Italia dopo un’intensa attività concertistica che lo ha visto impegnato non-stop dalla scorsa estate, in Svizzera, Spagna, Germania, Portogallo e Gran Bretagna, non disdegnando naturalmente l’Italia.
Ricca anche la discografia che vede Andrea Pozza protagonista. L’album più recente a suo nome è “Gull's Flight” (ABEAT REC, 2011) inciso con l’Andrea Pozza European Quintet che vede coinvolti i musicisti inglesi, Christian Brewer al sax alto e Shane Forbes alla batteria, e gli olandesi Dick DeGraaf al sax tenore e soprano e Jos Machtel al contrabbasso.
Oltre alla sua attività concertistica, Andrea Pozza è docente della cattedra di jazz al Conservatorio N. Paganini di Genova, nuovo incarico che segue la docenza al Conservatorio di Milano degli scorsi anni. Dal punto di vista discografico, Pozza è attualmente impegnato nella realizzazione del suo prossimo cd in trio, con Aldo Zunino al contrabbasso e Shane Forbes alla batteria, la cui pubblicazione è prevista nei primi mesi del 2013.

Nessun commento:

Posta un commento