lunedì 22 ottobre 2012

L’Henri Texier Trio sul palco di Jazz&Wine Of Peace Festival

Cambio di programma nel cartellone della quindicesima edizione di “Jazz&Wine of Peace Festival”. Il concerto di Chano Dominguez, previsto per sabato 27 ottobre al Teatro di Cormòns alle ore 21.30, è stato annullato a causa di un infortunio del musicista. 
Il Circolo culturale Controtempo, organizzatore dell’evento, ha immediatamente provveduto ad inserire nel già ricco programma, un concerto del contrabbassista francese Henri Texier alla guida del suo Trio, formato da Sébastien Texier al clarinetto e sassofono alto e Christophe Marguet alla batteria. 


Henri Texier è senza dubbio uno dei musicisti più intelligenti e "aperti" della scena contemporanea. 
Scopre il jazz appena dodicenne e negli anni '60 accompagna musicisti americani del calibro di Chet Baker, Bud Powell e Johnny Griffin. 
In ambito free jazz suona, tra gli altri, con Michel Portal e Steve Lacy. Fa parte della straordinaria European Rhythm Machine di Phil Woods. 
Ben presto il suo ruolo si estende al di là di quello classico del contrabbassista, e la sua forte personalità musicale lo porta a creare propri gruppi, guidando pure formazioni di grandi dimensioni. Compone anche musiche per il cinema, la televisione, il teatro, la danza.
Nell’affiatatissimo Trio con il figlio Sébastien, talento del sax alto e dei clarinetti, ed il batterista Christophe Marguet, si individuano stimoli ed ingredienti diversi, capaci di abbattere le frontiere del dogmatismo: disparate influenze etniche, dai Balcani all’India, una concezione del jazz aperta ma nel contempo legata alla componente ritmicamente più trascinante di questa musica.

Nessun commento:

Posta un commento