martedì 9 ottobre 2012

José James prepara il suo album di debutto con la Blue Note con l'uscita di un EP

José James si sta preparando alla pubblicazione del suo primo album per la Blue Note con l'uscita di un nuovo EP, dal titolo It’s All Over Your Body, una raccolta di cinque pezzi che rappresenta un vero e proprio mix di generi, con due pezzi funky, due remix di DJ Spinna, ed una sessione acustica scritta e diretta dalla chitarrista e compositrice Emily King.


Si ritiene che Josè James sia una delle voci più distintive del jazz moderno. James si è già affermato come un apripista con la sua inebriante miscela di jazz, hip-hop, R & B e musica elettronica dei suoi tre album precedenti.
Il suo album di debutto del 2008 The Dreamer ed il suo follow-up del 2010, BlackMagic - entrambi prodotti dal famoso DJ Gilles Peterson - hanno trasformato il musicista di Minneapolis, ma con base a New York, in una sensazione sotterranea sia nel jazz moderno che nella scene della cultura DJ.
Ma fu poi il suo album per la Verve, sempre del 2010, For All We Know, in duo con il pianista belga Jef Neve, a portarlo al successo ed a far conoscere le sue incredibili qualità vocali.
Il suo percorso musicale segue il suo modo di essere. James è un onnivoro musicale, un artista che non accetta di essere etichettato, trovandosi ugualmente a suo agio sul palco con la leggenda del jazz McCoy Tyner come in studio con il rapper Oh No o con il pioniere dell'elettronica Flying Lotus.
Il critico Ben Ratliff ha descritto la sua magia musicale nel numero di febbraio 2012 del The New York Times: "E' un romantico baritono con una band profondamente funk, interpretando delle canzoni, che evocano sia gli anni '70 di Roberta Flack che i '90 di Gil Scott-Heron con uno sguardo a J Dilla".
Quindi l'articolo propone un intelligente paragone con la superstar del R & B D'Angelo, ma distinguendo James come "un tipo di cantante molto diverso da D'Angelo. Egli è un cantautore un pò più acustico, un po' più delicato."
La firma del 34enne per la Blue Note, benchè non segreta, è stata tenuta piuttosto riservata. James è stato uno dei primi acquisti fatti da Don Was dopo aver preso il ruolo di Chief Creative Officer per l'iconica l'etichetta.
L'annuncio della pubblicazione del EP segna il primo riconoscimento ufficiale del collegamento di James con la Blue Note, e sembra che essi non abbiano alcuna intenzione di tenerlo ancora nascosto mentre il suo nuovo album è all'orizzonte. 
L'album di debutto si intitolerà No Beginning No End, ed uscirà il prossimo 22 gennaio.
L'album presenterà il leggendario bassista Pino Palladino, il pianista Robert Glapser, i batteristi Chris “Daddy” Dave e Richard Spaven, e le cantanti Hindi Zahra ed Emily King.
Parlando del nuovo album, James ha detto: "No Beginning No End riassume ciò che sento della musica in questo momento ... non voglio essere limitato ad un particolare stile. Ho deciso che non volevo essere più considerato solo un cantante jazz e ciò è stato davvero liberatorio. Una volta che mi sono reso conto che il canto jazz è solo una parte di ciò che faccio ed è solo un'etichetta, mi ha sentito liberato come artista di scrivere senza confini."

Nessun commento:

Posta un commento