sabato 6 ottobre 2012

JD Allen Trio al Panic di Marostica

Mercoledì 10 ottobre il Panic Jazz Club di Marostica ospiterà il grande sassofonista JD Allen, che sarà accompagnato dal suo trio con Gregg August al basso e Rudy Royston alla batteria.


Salutato dal New York Times come "un tenorsassofonista dallo stile enigmatico, elegante e bollente," JD Allen è una luce che sorge sulla scena jazzistica internazionale odierna. 
La sua voce unica e coinvolgente sullo strumento, il risultato di un paziente e meticoloso confronto con i fondamenti dell'arte, gli ha permesso di ottenere recentemente una enorme attenzione da parte della critica che ne ha determinato l'ascesa ai ranghi più elevati del mondo del jazz contemporaneo.
Nato a Detroit l'11 dicembre 1972 e cresciuto all'interno della ricca comunità jazzistica della città, JD Allen migrò a New York, dove la sua musica crebbe e fiorì per oltre un decennio. 
Oltre ad una lunga collaborazione con la leggendaria Betty Carter, ebbe modo di lavorare con artisti come Lester Bowie, George Cables, Ron Carter, Louis Hayes, Frank Foster Big Band, Winard Harper, Butch Morris, David Murray, Wallace Roney.
Chiamato "tenor titan" dal Jazz Times ed inserito nel novero dei giganti, Sonny Rollins, Joe Lovano e Chris Potter, come candidato come miglior tenorsassofonista dalla Jazz Journalistic Association, Allen non solo si è conquistato l'ammirazione dei più importanti organi di stampa, ma anche degli ascoltatori.
L'eccellente discografia di Allen si compone di cinque album, tra i quali tre pubblicati in trio, che hanno ricevuto numerose ed eccellenti critiche positive. 
L'album di debutto, In Search Of ... pubblicato dall'etichetta italiana Red Records nel 1999, gli permise di vincere il premio come Best New Artist in Italia, e venne lodato per le sue composizioni e per la sua audacia concettuale.
La sua seconda uscita, Pharoah’s Children (Criss Cross, 2002), ancora una volta gli valse numerosi riconoscimenti per la sua riflessività, maturità e spirito d'avventura. Inserito nella "Top 10" degli Album of the Year dal magazine Jazziz, l'album fu ampiamente apprezzato sia negli Stati Uniti che in Europa.
Nel 2008 Allen debuttò con l'etichetta Sunnyside Records, con la pubblicazione di I'm, album nel quale nacque la collaborazione con Gregg August e Rudy Royston.
L'album ottenne delle entusiastiche recensioni  dal New York Times, Time Out, All About Jazz, Jazzman, Jazz Wise e Downbeat. Quell'anno Allen fu anche premiato come Rising Star Tenor Saxophone nel Downbeat Critics Poll.
Nel 2009, Allen pubblicò il follow-up con la Sunnyside, Shine! che divenne l'album del suo lancio definitivo. Lorraine Gordon, proprietaria del famoso Village Vanguard, non lesinò lodi sperticate, ed invitò lui e il suo trio a suonare nel suo celebre locale per una settimana. 
Questo periodo gli valse una grande copertura da parte della stampa culturale newyorkese: il New York Times recensì la sua residenza, raccomandando il trio di Allen per il suo "coraggioso approccio ad una tradizione formidabile."
Il terzo album di Allen per l'etichetta Sunnyside, Victory!, pubblicato nel 2011, fu quello della sua definitiva consacrazione. Ancora una volta Allen è accompagnato dal suo solito trio, in una strepitosa raccolta di pezzi brevi e brevissimi.
JD Allen presenterà il suo nuovo album intitolato The Matador and the Bull per l'etichetta Savant Records.

Nessun commento:

Posta un commento