venerdì 26 ottobre 2012

Incredibile serata di concerti questa sera in webcast sulle radio internazionali

Questa sera le radio internazionali ci offrono una intensissima serata di concerti con una programmazione in grado di soddisfare qualunque tipo di esigenza. Oltre alla diretta audio e video del Deutsches Jazzfestival Frankfurt trattato in un altro post, la serata ci propone in webcast altri cinque splendidi concerti che vado ad elencare in ordine di orario di programmazione.


Alle ore 21,30, l'emittente TSF Jazz proporrà il webcast del concerto dei trio del pianista Aaron Goldberg con Reuben Rogers al contrabbasso e Obed Calvaire alla batteria, trasmesso in diretta dal festival Jazz sur son 31 di Tolosa.
Aaron Goldberg è uno dei pianisti che si sono messi più in vista negli ultimi anni, grazie anche alle sue partecipazioni in vari gruppi di Joshua Redman e ultimamente con la band di Wynton Marsalis. Musicista molto solido, dotato di grande articolazione dispiegata in un fraseggio pieno di drive, Goldberg possiede inoltre un forte senso ritmico e un bell’affondo di tocco, che conferiscono alle sue esecuzioni un notevole dinamismo. Le sue qualità di accompagnatore sono immediatamente avvertibili nell’assetto che sa conferire al bilanciamento della sezione ritmica, e sono subito percepibili nelle performances cui prende parte. 
Clicca qui per ascoltare questo concerto a partire dalle ore 21,30.

Alle ore 22,05 l'emittente tedesca NorthWest Radio trasmetterà il concerto del Lester Bowie's Brass Fantasy registrato a Brema il 20 febbraio del 1986.
Il grande trombettista Lester Bowie, sperimentatore di nuove sonorità sulla tromba, che per più di venti anni, ha diretto l´Art Ensemble of Chicago, le cui architetture sonore appartengono a quanto di più eccitante abbia prodotto il jazz sperimentale moderno fra libera improvvisazione e la conquista di un patrimonio culturale etnico, nel 1985 creò quasi come un´occupazione a latere la Brass Fantasy, un insieme di 8 fiati sostenuti dalla batteria che nelle intenzioni dell´ideatore avrebbe dovuto far rivivere la tradizione nera nei panni del jazz sperimentale, coraggiosamente messo in atto. In questa formazione i musicisti eseguono variazioni sugli schizzi compositivi suggeriti da Lester Bowie, trasformandoli in viaggi esplorativi per mezzo della tradizione culturale nera; improvvisano sopra un martellante ritmo di reggae, fanno risuonare una marcia stile New Orleans, fanno riemergere situazioni sonore del blues, si scontrano con le grida del free jazz, si destreggiano sul terreno di una big band classica e di sacri suoni gospel e tutto questo risuona ancora con forza e in maniera irripetibile.
Clicca qui per ascoltare questo concerto a partire dalle ore 22,05.

Alle ore 22,30 torniamo in Francia in quanto l'emittente France Musique trasmetterà in diretta due concerti dal Tourcoing Jazz Festival:
- Nicolas Folmer et Daniel Humair Project (Nicolas Folmer alla tromba, Daniel Humair alla batteria, Laurent Vernerey al contrabbasso e Thomas Enhco al piano) 
- Aldo Romano "New Blood Quartet" (Aldo Romano alla batteria, Baptiste Herbin al sassofono, Alessandro Lanzoni al piano e Michel Benita al contrabasso).
Clicca qui per ascoltare questo concerto a partire dalle ore 22,30.

Si ritorna in Germania per la conclusione della serata, con l'emittente BR Klassic che trasmetterà a partire dalle ore 23,05 il concerto del trio della grande cantante Norma Winston con Klaus Gesing, al sassofono ed al clarinetto basso ed il pianista italiano Glauco Venier, registrato il 19 settembre 2012 alla Stadthaus di Ulm.  
Norma Winstone è un’artista che unisce la propria indiscussa maestria ad una gamma espressiva di straordinaria ampiezza che le permette qualunque abilità si possa desiderare da una cantante jazz. Il sodalizio musicale con Klaus Gesing e Glauco Venier è nato nel 2001, nel 2004 il trio ha pubblicato Chamber Music a cui son seguiti Distances e Stories Yet To Tell.
Con la pubblicazione di Stories Yet To Tell, la band italo-tedesco-britannica continua la sua esplorazione a tutto campo, che spazia dalle ballad jazzistiche alle canzoni popolari friulane, dalla musica da camera fino a ballate trobadoriche del XIII secolo e a ninne-nanne armene.
Clicca qui per ascoltare questo concerto a partire dalle ore 23,05.

Buon divertimento!

Nessun commento:

Posta un commento