venerdì 7 settembre 2012

Stanley Jordan a Cagliari

Questa sera alle ore 19, presso il Teatro Villa Clara di Cagliari nell'ambito dell'European Jazz Expo 2012, concerto solo del chitarrista Stanley Jordan.


"Magic" di Stanley Jordan lo si dice fin dall'85 quando, appena venticinquenne, ha pubblicato per la Blue Note, il disco Magic Touch (1° nelle classifiche per due settimane, due Grammy Nominations, Disco d'Oro in USA e Giappone) presentandosi all'attenzione internazionale con una tecnica nuova per suonare la chitarra. 
Fino ad allora si parlava di tapping, o per i più virtuosi di double-tapping, ma di lì a poco fu inventato il termine two-handed tapping, intendendo con questo il tapping fatto non più con due dita, bensì con otto. 
Il chitarrista americano originario di Chicago ha quindi sviluppato questa tecnica che lo rende unico al mondo e tra le figure più importanti ed originali della storia di questo strumento, ed ha sempre mostrato una personalità camaleontica, anticonformista e fantasiosa. 
Che si tratti di audaci reinvenzioni di capolavori del soul o esplorazioni dell'universo pop-rock, jazz, classica, blues, così come di eclettiche sperimentazioni solistiche, Jordan riesce sempre a lasciare la sua indelebile impronta in ogni sua interpretazione.
Questa tecnica, in modo più o meno accentuato, la si può trovare già nella storia della chitarra (Jimmy Webster, Lenny Breau) ma Jordan ne ha fatto il suo stile unico e l'ha portata alla più alta espressione finora raggiunta, mescolandola con una sensibilità musicale, ironia ed un gusto per la melodia. 
Il suo ultimo disco pubblicato dall'etichetta Mack Avenue è intitolato "Friends", un progetto collettivo in cui ha coinvolto numerosi amici-musicisti prestigiosi.

Nessun commento:

Posta un commento