mercoledì 19 settembre 2012

Open World Jazz & Foto Festival

E’ diviso in due tranche l’Open World Jazz & Foto Festival di Ivrea, giunto quest’anno alla sua undicesima edizione. Prima parte dal 17 al 20 ottobre. Seconda il 3 e 4 novembre.


Il Festival apre mercoledì 17 ottobre con un concerto aperitivo del gruppo eporediese Enten Eller Orkestra (Alberto Mandrini, Maurizio Brunod , Giovanni Maier e Massimo Barbiero) che presenta il suo ultimo lavoro “E(x)stinzione”.
Con loro le “special guest” Giancarlo Schiaffini (trombone), Marcello Carboni (arpa), Carlo Actis Dato (Sax tenore) e Laura Conti (voce e recitativi).
Il “dopo festival” è affidato all’orchestra d’archi di “B. Bruni” di Cuneo, accompagnata dalle foto e dalle proiezioni di Luca d’Agostino e dai testi di Franco Bergoglio.
Si terrà venerdì 19 il convegno “Il post-industriale, la precarietà, il vuoto della contemporaneità” con la presentazione del cd E(x)stinzione degli Enten Eller. Quindi il concerto aperitivo con la chitarra di Ralph Towner.
Sabato 20 a Banchette concerto aperitivo con il Ghiglioni Trio, la voce di Tiziana Ghiglioni accompagnata dal bass di Roberto Bonati e dal pianoforte di Alberto Tacchini.
Il Festival riprende sabato 3 novembre con gli Odwalla: “The world percussion & dance”. 
Domenica 4 a Bollengo Fabrizio Bosso presenta “Sphere”.
Previsti lungo le settimane del festival alcuni stage: il 20 ottobre di chitarra con Ralph Towner, il 4 novembre di danza africana con Sellou Sordet e Gerard Diby e uno di percussioni africane con Doussu Tourrè e Thomas Guei.

Nessun commento:

Posta un commento