giovedì 2 agosto 2012

Riccardo Fioravanti "Coltrane Project" a Ospedaletti (Im)

Venerdì 3 agosto, alle ore 21.30, all’Auditorium Comunale di Ospedaletti (IM), Riccardo Fioravanti presenterà dal vivo il suo nuovo disco “Coltrane Project”. Sul palco sarà accompagnato da Bebo Ferra (chitarra) e Andrea Dulbecco (vibrafono) con la straordinaria partecipazione del trombettista siciliano Giovanni Falzone.


Dopo lo straordinario successo di "Bill Evans Project" edito da Abeat nel 2005, Riccardo Fioravanti trio esplora le composizioni di Coltrane, dando loro una originalità senza precedenti. Grandi e curati arrangiamenti, tre grandi composizioni originali, un suono unico determinato dalla rara combinazione di strumenti quali : vibrafono, chitarra e basso acustico.
In “Coltrane Project” (Abeat Records/IRD) Riccardo Fioravanti ed il suo trio, formato da Bebo Ferra (chitarra) e Andrea Dulbecco (vibrafono), interpretano i temi di John Coltrane con la straordinaria partecipazione di Fabrizio Bosso, Giovanni Falzone e Dino Rubino. 
Il disco è prodotto da Abeat Records e registrato, mixato e masterizzato da Roberto Centamore e Riccardo Fioravanti presso i Diecidecibel Studio di Milano. La grafica è a cura di Marina Barbensi.  
Riccardo Fioravanti, inizia a suonare il basso elettrico nel 1973 e nel 1976 entra nella classe di contrabbasso del Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano.
La sua carriera si sviluppa su piani paralleli: il senso artistico, la grande versatilità e le alte capacità professionali lo portano a lavorare in ambito jazzistico con Giorgio Gaslini, Franco Cerri, Gianni Basso, Renato Sellani, Enrico Rava, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso e Stefano Bollani mentre, nel mondo del pop collabora con Mina, Ennio Morricone, Mia Martini, Enzo Jannacci, Antonella Ruggiero, Fabio Concato, Ornella Vanoni e Mauro Pagani.
Ha collaborato con musicisti quali Tom Harrell, Bob Mintzer, Phil Woods, Lee Konitz, Clark Terry, Toots Thielemans, Charlie Mariano, Barney Kessel e moltissimi altri, e ha partecipato a concerti di Ray Charles, Chico Buarque De Hollanda, Gino Vannelli, Dee Dee Bridgewater e Stevie Wonder.
Insegna Jazz all'Accademia del Suono di Milano e nei Conservatori di Brescia, Como e Cuneo, dove presiede la cattedra principale di Jazz.

2 commenti:

  1. Rubino partecipa al piano o alla tromba?
    A proposito di tromba: ho sentito falzone con i Tinissima Q Mamma mia se mi è piaciuto !

    RispondiElimina
  2. Rubino è alla tromba e flicorno. Falzone è effettivamente un grande. Secondo me lui e Boltro, sono le due migliori trombe italiane (altro che Rava!)

    RispondiElimina