venerdì 31 agosto 2012

Michelle Hendricks a Spoleto

Questa sera nella splendida cornice della basilica di San Salvatore, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, è in programma, alle ore 21.30, il concerto di una delle più potenti e acclamate voci del jazz mondiale: Michelle Hendricks.


Cantante, autrice, compositrice e arrangiatrice, ha cantato su un palco per la prima volta all'età di otto anni con suo padre Jon Hendricks, uno dei più importanti cantanti della storia del Jazz e uno dei fondatori e il paroliere del celebre gruppo vocale Lambert, Hendricks & Ross.
All'età di quindici anni, Michele ha girato regolarmente in Europa con suo padre, fino alla fine dei suoi studi di danza e teatro a Londra.
Ha proseguito i suoi studi musicali a San Francisco, prima di tornare nella natìa New York per due anni, durante i quali ha cantato con Buddy Rich e Stan Getz.
Si trasferisce in seguito a San Francisco per cantare nel musical "Jon Hendricks - Evolution of the Blues", andato in scena per sei anni.
Ha poi formato il suo gruppo con cui ha lavorato nella costa occidentale degli USA. Si è riunita col padre quando questi ha formato il gruppo "Jon Hendricks & Co", prendendo parte alla registrazione di "Love", disco nominato ai Grammy per il quale Michele ha fatto tutti gli arrangiamenti vocali.
Lasciato il gruppo e intrapresa la carriera solista, si è esibita negli USA, in Europa e in Giappone.
Si è inoltre esibita con il progetto Gershwin's World di Herbie Hancock al festival Halle That Jazz di Parigi.
Ad accompagnarla nel concerto spoletino sarà la sua band quasi completamente italiana: Renato Chicco al piano, Guido Di Leone alla chitarra, Giuseppe Bassi contrabbasso, Daniela Panetta cantante e Andy Watson alla batteria.

Nessun commento:

Posta un commento