mercoledì 29 agosto 2012

Barbara Casini feat. Marco Tamburini a Montegrotto

Le serate in jazz a bordo piscina chiudono il mese di agosto venerdì 31 con la straordinaria voce di Barbara Casini e lo swing elegante e non convenzionale del trombettista Marco Tamburini e danno appuntamento a venerdì 7 settembre per la serata di chiusura della terza edizione di Jazz by the Pool


Si inizierà come ogni venerdì d’estate alle ore 20.00 con uno stuzzicante aperitivo per proseguire dopo cena dalle ore 21.30 con il pianista Roberto de Nittis ultimo giovane in gara per Jazz by the Pool Competition.
Attivo da più di vent’anni, con progetti originali, sulla scena del jazz italiano e internazionale, Marco Tamburini con il suo swing, elegante e non convenzionale, la fluidità e imprevedibilità delle sue scelte armoniche e sonore è rappresentante di una generazione di musicisti jazz europei di primo piano. 
Sul palco di Jazz by the Pool si esibirà in quartet con la bravissima Barbara Casini, più volte definita la più importante interprete di musica brasiliana in Italia. 
Per l’occasione presenterà il suo ultimo lavoro “Barato Total”, omaggio a Gilberto Gil leggenda della bossa nova, leader del movimento tropicalista e ambasciatore musicale e culturale del suo Paese, ma del quale forse si tende ad apprezzare più l’aspetto commerciale di facile ascolto e di grande comunicazione che il suo originalissimo genio musicale. 
Insieme a Beppe Fornaroli chitarra e voce e Sandro Gibellini seconda chitarra, Barbara Casini ha raccolto una serie di brani, dei veri gioielli un po’ nascosti finalmente posti nel giusto risalto, che mettono in luce le doti compositive di questo artista, profondamente radicato in una tradizione reinterpretata e mantenuta viva a feconde contaminazioni.
Nata nel 1954, laureata in Psicologia, una vita dedicata alla musica, in particolare al canto, innamorata fin da ragazzina del Brasile che è diventato la sua seconda patria musicale, Barbara Casini ha collaborato con importanti nomi della scena jazzistica, (Enrico Rava, Stefano Bollani, Fabrizio Bosso, Phil Woods, Lee Konitz…) e della Musica Popolare Brasiliana, quali Toninho Horta e Guinga ed ha partecipato con varie formazioni ai più importanti festival italiani.  
Ha al suo attivo ormai una ventina di cd a suo nome che le hanno procurato ottime critiche sia come interprete che come compositrice e chitarrista.

Nessun commento:

Posta un commento