venerdì 3 agosto 2012

Acoustic Groove primo album di Humpty Duo

"La potenza di una rock band nell'intimità di un duo acustico". 
Brani originali ed arrangiamenti inusuali di brani famosissimi, Jazz, Rock, Funk, Blues, ma soprattutto tanto e tanto Groove. Un contrabbasso ed una chitarra acustica che dialogano, urlano e poi si calmano, corde accarezzate e violentate, casse armoniche che diventano percussioni e fonte di nuovi suoni. 
Ritmi e melodie che si inseguono ed intrecciano in maniera sempre nuova ed efficace stanno alla base della musica tutta da scoprire dell'Humpty Duo e del loro primo album Acoustic Groove.


L’idea dell’Humpty Duo nasce a metà del 2010, quando il chitarrista udinese Luca Dal Sacco (1989) e il contrabbassista Matteo Mosolo (1985), reduci da esperienze in vari gruppi jazz, decidono di formare un duo nel quale convogliare le loro idee musicali.
Affrontano così un progetto jazz insolito – contrabbasso e chitarra acustica, senza percussioni – orientato a fondere la classica tradizione jazzistica con brani originali, nei quali i ritmi incalzanti e le interessanti soluzioni armoniche  rivelano intendimenti di arrangiamento mai banali.
Brani dalla struttura complessa, che sostengono spazi di libera improvvisazione ed un fitto dialogo tra i due musicisti.
A conferma di questo originale progetto, Humpy Duo è riuscito, in poco tempo, a ritagliarsi uno spazio notevole e un buon numero di consensi all'interno di una regione particolarmente fertile nell'ambito jazzistico.
A dicembre 2011 hanno presentato allo storico “Caucigh Jazz Club” di Udine il loro primo disco “Acoustic Groove” con gran successo di pubblico e ottimi consensi e complimenti.
Tale disco ha ricevuto ottime recensioni e passaggi radiofonici su varie radio. Il brano ‘Moretti’s Park’ ha aperto una sezione della puntata di ‘Battiti’ (Radio 3) dello scorso 1 maggio dedicata ai duetti jazz, in scaletta insieme a Vijay Iyer, Claudio Fasoli e Shai Maestro.
Nel 2012 svolgono una notevole attività concertistica in tutto il triveneto e non solo. Tra giugno e luglio hanno suonato per le rassegne Udin&Jazz 2012, Folkest 2012, Nei suoni dei Luoghi 2012, sono stati inoltre selezionati per le semifinali dell’European Jazz Contest che si sono tenute all’Enoteca Italiana di Siena. Hanno vinto la prima edizione del Conad Jazz Contest che li ha portati ad esibirsi all’interno del più importante festival jazz italiano: Umbria Jazz.



Nessun commento:

Posta un commento