venerdì 13 luglio 2012

Tony Bennett questa sera in diretta su France Musique

L'emittente France Musique trasmetterà questa sera il concerto del leggendario Tony Bennettin diretta dal celebre festival Jazz a Vienne. Per l'occasione il cantante sarà accompagnato da Gray Sargent (chitarra), Lee Musiker (piano), Marshall Wood (basso), Harold Jones (batteria)


La ripresa di "The Lady is a Tramp" con Lady GaGa parrucca verde smeraldo e abito nero con pizzo, e Tony Bennett vestito di seta rosso sangue, ha fatto sensazione sul web lo scorso anno.
Dopo 60 anni di carriera e oltre 70 album, l'italo-americano Tony Bennett ancora una volta ha scalato le classifiche di vendite negli USA, con la pubblicazione dell'album Duets II.
In questo nuovo album dell'inaffondabile crooner, appaiono particolarmente suggestivi i duetti con Lady Gaga, Mariah Carey, Aretha Franklin e Amy Winehouse; in particolare il suo duetto con Amy Winehouse su "Body And Soul" (una canzone scritta nel 1930) fece la sua apparizione subito dopo la morte della giovane cantante britannica.
Tony Bennett, il cui vero nome è Anthony Dominick Benedetto è nato 3 agosto del 1926 nel Queens, New York. Tony è cresciuto ascoltando cantanti come Al Jolson, Eddie Cantor, Judy Garland e Bing Crosby, ma fu anche influenzato da Louis Armstrong, Jack Teagarden e Joe Venuti.
Uno dei suoi zii, un ballerino di vaudeville, lo introdusse nel mondo dello spettacolo. Il ragazzo del Queens iniziò a cantare all'età di 10 anni. Ha studiato arte presso la High School of Industrial Art a New York dove sviluppò la passione per la musica e la pittura. Come i suoi concorrenti Frank Sinatra e Dean Martin (anche essi di origine italiana), il suo modo di cantare così pieno di swing, lo rende uno dei cantanti più popolari degli Stati Uniti durante gli anni '50 e '60.
Quindi c'è l'inevitabile traversata nel deserto di questo artista, che improvvisamente divenne obsoleto negli anni '70, quando il rock iniziò a prendere il sopravvento.
Tony Bennett comunque ritorna prepotentemente in sella nei seguenti due decenni. Con i capelli argentati e la silhouette intatta, il popolare incantatore conquista un nuovo pubblico, tanto che la ristampa del 2006 con l'eccellente  The Tony Bennett Bill Evans Album (registrato nel 1975) gli garantisce la fedeltà degli amanti del jazz.
Nel 1999, recitando se stesso, fece una notevole apparizione nel film Terapia e pallottole, come amico del mafioso Paul Vitti. La leggenda del duro cantante italo-americano protetto dagli sponsor dell'ambiente trova la sua fantasmatica illustrazione. 
Isn’t It Romantic, il suo ultimo album pubblicato nel mese di febbraio, è una compilation che include il pianoforte di Bill Evans.

Clicca qui per ascoltare in diretta il concerto questa sera a partire dalle ore 23,00 (circa).

Nessun commento:

Posta un commento