giovedì 28 giugno 2012

Marco Tamburini a Rovigo

Il concerto della Venezze Soul Band, in programma nell'ambito del 25° Deltablues questa sera in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo, inizierà alla fine dell'attesissima sfida tra Italia e Germania, valida per l'accesso alle semifinali degli Europei di calcio. 
L'ensemble guidato dal maestro Marco Tamburini è una selezione di docenti e dei migliori studenti del dipartimento jazz del conservatorio statale di Rovigo e, dunque, mette insieme alcuni tra i più interessanti giovani talenti a livello nazionale. Con loro si esibiranno il cantante e polistrumentista Gegè Telesforo e il pianista Charlie Wood, gli artisti che hanno coordinato le masterclass, ossia i percorsi di perfezionamento organizzati all'auditorium Pighin nei giorni scorsi.


La Venezze soul band, quindi, salirà sul palco con questa formazione: Marco Tamburini (tromba), Stefano Onorati (pianoforte), Pier Mingotti (basso), Stefano Paolini (Batteria), Joseph Circelli (chitarra), Hugo De Leon (tromba), Mattia Dalla Pozza (sassofono), Filippo Vignato (trombone), Gegè Telesforo (voce), Charlie Wood (pianoforte).
Marco Tamburini è tra i maggiori trombettisti jazz contemporanei ed è direttore del dipartimento del conservatorio di Rovigo. Partecipa a numerosi festival, tra i quali Umbria Jazz, Festival Jazz di Roma, Siena Jazz, Eurofestival di Ivrea, Dubai Jazz Festival, Jazz Wochen a Basilea, Festival Jazz di Tabarka, N. C. International Jazz Festival di Durham in North Carolina con Paul Jeffrey, John Hicks, Micheal Carvin, J.Sea Festival di Rotterdam con Eumir Deodato. Si esibisce in teatri e club in Italia e all’estero, dal Birdland di New York al Teatro Megaro di Atene, a Parigi con René Urtreger, con Christian Escoudé, e a Budapest col pianista ungherese Kalman Ola.
Incide dieci cd in veste di leader, tra cui Thinking of You, Trip of Emotion con Slide Hampton, Feather Touch, Amigavel in duo con Marcello Tonolo e The Trumpet in the XX Century, raccolta di brani di musica classica per tromba e pianoforte, accompagnato da Stefano Bollani. 
All’inizio del 2004 esce Two days in New York registrato a New York con Billy Hart, Ray Drummond, George Cables, Gary Bartz, Paul Jeffrey e Marcello Tonolo. Nel 2006 esce Frenico, registrato in quintetto con Billy Hart, Cameron Brown, Stefano Bedetti e Marcello Tonolo. Con questa rodata formazione realizza nel 2007 un nuovo lavoro discografico: Isole, per la storica etichetta Emarcy – Universal, in distribuzione internazionale. Nel 2009 esce Childreams in trio con Christian Escoudé e Darryl Hall.
Partecipa a diverse trasmissioni televisive e radiofoniche nazionali e internazionali (Radiouno Jazz, Doc, Radio Svizzera di Lugano, Mtv Awards a Rotterdam, Mtv Londra). Ha lavorato e collabora tutt’oggi, in veste d’arrangiatore e trombettista, con molti cantanti pop, dal vivo e in studio, fra i quali Lorenzo Jovanotti, Laura Pausini, Fabio Concato, Vinicio Capossela, Raf.

Nessun commento:

Posta un commento