sabato 19 maggio 2012

Linda Oh - Initial Here (album stream)

Il prossimo 22 maggio uscirà per l'etichetta Greenleaf di Dave Douglas, il secondo album della bassista malesiana Linda Oh dal titolo Initial Here. Completano il quartetto alcuni acclamati sideman come Dayna Stephens al sassofono, il versatile batterista Rudy Royston e Fabian Almazan alle tastiere. La vocalist Jen Shyu contribuisce con in maniera profondamente melodica sulla quinta traccia, Thicker Than Water.


Con il suo album di debutto, Entry, la bassista e compositore Linda Oh si è affermata come una voce unica sulla scena del jazz moderno. Con il suo follow-up, Initial Here, la Oh attinge profondamente dal suo ricco patrimonio culturale e da una vasta gamma di ispirazioni per definire ulteriormente la sua autobiografia musicale.
Nata in Malaysia da genitori cinesi e cresciuta in Australia occidentale, la Oh arrivò a New York cinque anni fa con l'amore per il jazz, degli iniziali insegnamenti di fagotto classico, e un'adolescenza trascorsa a suonare il basso elettrico in gruppi rock australiani.
Tutte queste esperienze si affacciano su Initial Here, partendo dal suo delicato playing sulla ballata Mr. M fino alle sue esuberanti linee al basso elettrico su Deeper Than Happy,  mentre il triste fagotto si insinua in tutta la splendida Thicker Than Water.
Il quartetto che la Oh ha assemblato per realizzare questo eclettico mix musicale è composto da musicisti tutti ugualmente abili nell'integrare le diverse influenze.
Il sassofonista Dayna Stephens si è laureato sia al Berklee College of Music che al Thelonious Monk Institute of Jazz oltre ad essere lui stesso un abile bassista.
Il pianista di origine cubana Fabian Almazan è stato compagno di classe della Oh presso la Manhattan School of Music, dove tra i due si instaurò velocemente un profondo legame musicale; la Oh continua ad esibirsi nell'elettrizzante trio di Almazan.
Rudy Royston è diventato il batterista preferito di artisti di diversa estrazione, come il poderoso sassofonista JD Allen, il rivoluzionario chitarrista Bill Frisell, e il lungimirante bassista Ben Allison.
"Questo album racconta una storia sull'identità. Identità culturale e identità musicale. Volevo andare in alcune differenti direzioni per esplorare alcune emozioni più estreme. "- Linda Oh

Clicca qui per ascoltare in anteprima in streaming, questo bell'album nella sua interezza (solo per alcuni giorni).

Nessun commento:

Posta un commento