sabato 12 maggio 2012

Gianluca Petrella Cosmic Band a Correggio

Sabato 12 maggio (ore 21), al Teatro Asioli, per Correggio Jazz 2012 nll'ambito della rassegna Crossroads, sale sul palco la Cosmic Band di Gianluca Petrella per la prima presentazione assoluta di “Coming Tomorrow – Part Two”, l’ultimo recentissimo lavoro discografico. Il concerto finale giunge al termine di una “Cosmic-week” che ha visto i componenti della band impegnati in concerti nei club correggesi e in sedute di registrazione nello studio DudeMusic. 


Gianluca Petrella e la sua Cosmic Band tornano a Correggio (dove la band era nata come produzione originale per Correggio Jazz 2007) per presentare il nuovo capitolo della saga discografica Coming Tomorrow
Nel frattempo l’organico della Cosmic si è mantenuto stabile, cosa alquanto rara nel continuamente mutevole universo delle formazioni jazzistiche: una piccola orchestra che raccoglie musicisti giovani ma dalle personalità musicali assai forti, con i più vigorosi solisti che si sono fatti largo negli ultimi anni sulla scena italiana (come Giovanni Guidi, Francesco Bigoni e Beppe Scardino). 
A coordinare il traffico musicale e a imprimere la rotta che segue le orme cosmiche, oniriche, lisergiche dell’Arkestra di Sun Ra c’è Gianluca Petrella: partito da Bari (dove è nato nel 1975), nel giro di pochi anni ha conquistato col suo trombone i palcoscenici italiani e poi quelli internazionali, fino a vincere il prestigiosissimo referendum di DownBeat, caso unico nella storia del jazz italiano.
A lanciare Petrella nel firmamento jazzistico hanno contribuito importanti collaborazioni, come quelle con Enrico Rava, Roberto Gatto e Franco D’Andrea. Poi, sempre continuando a rendersi disponibile a partecipare a gruppi altrui, Petrella ha sviluppato una inarrestabile carriera come leader di formazioni che hanno segnato le più recenti stagioni del jazz italiano: dagli Indigo 4 al Bread & Tomato Trio, i Tubolibre e la Cosmic Band. 
Negli ultimi anni ha anche consolidato collaborazioni con alcuni tra i più importanti musicisti della scena avant newyorkese, come Steven Bernstein e Bobby Previte. 
La Cosmic Band è composta da Gianluca Petrella – direzione, trombone; Beppe Scardino – sax baritono; Francesco Bigoni – sax tenore; Mirco Rubegni – tromba; Giovanni Guidi – pianoforte; Gabrio Baldacci – chitarra; Alfonso Santimone – synth; Francesco Ponticelli – basso; Federico Scettri – batteria; Simone Padovani – percussioni.

Nessun commento:

Posta un commento