domenica 13 maggio 2012

Bollani Brasileiro a Verona

Il 16-17-18 maggio alle 21.00 al Teatro Ristori di Verona, Bollani Brasileiro, tre giornate dedicate alla musica brasiliana, con un musicista come il pianista Stefano Bollani, assieme a due star brasiliane come il cantante Marcos Sacramento e Hamilton de Holanda al bandolim. Esclusiva nazionale. 


I tre musicisti dedicheranno il concerto del 17 allo choro e al samba; e quello del 18 sarà un dialogo con autori come Caetano Veloso, Chico Buarque e, più in generale, con la MPB (Música Popular Brasileira). Il grande compositore brasiliano Heitor Villa-Lobos definì lo choro come l'essenza dell'anima brasiliana. Oltre ai due concerti, il 18 alle 18.00 occasione tutta speciale – e novità - per ascoltare, con Bollani, I 10 album che mi hanno cambiato la vita, conversandone con Giulio Brusati. Ingresso libero. 
Il 16 alle 21.00 altra preziosa opportunità, con la proiezione del documentario Stefano Bollani – A Portrait in Blue, realizzato nel 2009 da Michele Schiavon, cui seguiranno filmati inediti realizzati durante concerti di Bollani. Ingresso libero.
Nelle mattine del 17-18, i tre musicisti condurranno gli studenti delle superiori in un breve viaggio in due tappe, dalla musica brasiliana al jazz alla classica – e ritorno. Questo progetto con gli studenti è caratterizzante dell'azione della Fondazione Cariverona (che gestisce il Teatro Ristori), sempre impegnata a favorire la crescita culturale delle giovani generazioni.
L'ultimo cd di Bollani, Sounds of the 30s (Decca), ha esordito subito al 20° posto nella classifica dei più venduti. Il cd precedente, Rhapsody in Blue, Disco di Platino è rimasto per oltre 30 settimane nella classifica Top 100.
Una settimana di concerti alla Scala con la Filarmonica diretta sempre dal Maestro Chailly si sono conclusi con un evento eccezionale: Bollani ha coinvolto due musicisti della Filarmonica per due bis dopo il concerto: per la prima volta un trio jazz si è esibito alla Scala dopo un concerto della Filarmonica. 
Tante sfaccettature per parlare sempre di musica, come al Dottor Djembe' il programma di Radio3 che Bollani conduce da 6 anni insieme a Davi Riondino e mirko Guerrini e che andrà in onda fino a fine maggio il sabato e la domenica alle 13.
Quest'estate Bollani ritorna in coppia con Chick Corea. La musica brasiliana "È una passione di sempre" (Bollani, Style, 7/2008).
Se Bollani è star italiana, de Holanda e Sacramento lo sono in Brasile. De Holanda, puro carioca, ha ricevuto ben tre nomination ai Grammy Awards; la stampa americana lo ha chiamato Il Jimi Hendrix del bandolim; il pubblico italiano lo ha ascoltato di recente al Roma Jazz Festival, lo scorso novembre. Sacramento, anche lui di Rio de Janeiro, è stato premiato da Le Monde de la Musique, oltre a numerosi premi brasiliani per i suoi cd, pubblicati da Biscoito Fino; il pubblico italiano ha potuto applaudirlo a Winter Umbria Jazz, con Bollani, nel gennaio 2009.

Nessun commento:

Posta un commento