giovedì 24 maggio 2012

Alba Jazz Festival 2012

Sta per arrivare la grande musica della sesta edizione di Alba Jazz Festival.
Quattro giorni di grande jazz accompagnato da aperitivi musicali in una cornice unica ed elegante. Alba e le sue piazze saranno la splendida location per il Jazz più bello d’Italia, scelto tra i protagonisti più grandi in circolazione. 
Le torri, le chiese e i palazzi storici faranno da cornice ad un programma di grande spessore artistico.


Si apre giovedì 7 giugno quando, già dalle ore 18 la città sarà invasa dalle note dei gruppi che si esibiranno nei bar del centro storico; alle ore 21 il palco di Piazza Savona si illumina con lo splendido pianoforte di Luca Mannutza e il suo quintetto “Sound Advice” in una serata che promette un’ entusiasmante viaggio tra swing e creativa innovazione. 
Si continua venerdì 8 dalle ore 18 nei locali del centro storico e alle 21 in Piazza Savona con il trio del grandissimo batterista Lorenzo Tucci, che presenterà “Tranety”, il suo intenso, originale e travolgente omaggio a John Coltrane.
Sabato 9 dalle ore 16 in tutto il centro storico la Fantomatik Orchestra coinvolgerà nel suo elettrizzante spettacolo passanti e appassionati di musica jazz ma anche funky, rythm&blues, disco, marciando, suonando, esibendosi in brillanti coreografie. 
Alle 21 Paolo Fresu con la sua eccezionale tromba e il suo quartetto “Devil Quartet” renderanno magica una serata di grande Jazz con linguaggi musicali mescolati ad arte con chitarra, batteria e contrabbasso. 
Si chiude domenica 10 con il Jazz energico e scoppiettante del quartetto di Quentin Collins e Brandon Allen quartet, che ha come guest star il chitarrista Hamish Stuart
Jazz e pop di altissimo livello per una serata finale all’ insegna del divertimento di classe!

Nessun commento:

Posta un commento