lunedì 11 febbraio 2013

REPLAY: Una rara performance di Louis Armstrong rimasterizzata in digitale

(Pubblicato originariamente il 27 aprile 2012)
Un raro album di Louis Armstrong, registrato a Washington appena cinque mesi prima della sua morte nel 1971, sarà rimasterizzato in digitale e reso disponibile per il grande pubblico. 
L'album originale intitolato Red Beans and Rice-ly Yours: Satchmo at the National Press Club, fu pubblicato con una tiratura limitata di 300 dischi in vinile. La nuova pubblicazione sarà disponibile su compact disc, su iTunes e in altre sorgenti digitali. Esso segna una delle ultime performance di Armstrong alla tromba.


"Mi sono sempre lamentato del fatto che quest'album non sia mai stato reso disponibile in commercio," dice Ricky Riccardi, un archivista del Louis Armstrong House Museum di New York e autore di What a Wonderful World: The Magic of Louis Armstrong's Later Years
"Cambiò la musica con la sua voce e la sua tromba e praticamente creò il vocabolario della musica americana. Sapendo che stava dando tutto il suo meglio sul palco per una delle ultime volte nella sua carriera, questo è un testamento a questo grande genio della musica americana".
Il titolo dell'album - Red Beans and Rice-ly Yours - deriva dal modo in cui Armstrong spesso firmava le lettere e gli autografi. (A un certo punto della sua performance, si riferisce al "buon cibo Creolo" alla cena al Circolo della stampa; nel disco sono incluse ricette per più di 30 piatti.)
Prima della sua memorabile apparizione al Circolo della stampa, Armstrong era stato in cattive condizioni di salute per più di due anni. I medici gli avevano detto che avrebbe dovuto smettere di suonare la tromba, ma contro il loro parere, Armstrong continuò a fare pratica nella sua casa nel Queens. Entro la fine dell'estate del 1970, Armstrong aveva ripreso abbastanza forza per suonare di nuovo in pubblico.
Apparve a Las Vegas, in qualche show televisivo e in un documentario britannico, prima di venire a Washington quel 29 gennaio 1971. Era il protagonista di una cena celebrativa in onore di un collega della Louisiana, Vernon Louviere, che era diventato presidente del Circolo della stampa.
Louviere, un ex giornalista che in seguito lavorò per la rivista Nation's Business, "amava tutte le cose relative a New Orleans," dice la figlia, Amy Louviere. Giurò come presidente del Circolo della stampa, ponendo la sua mano su una bottiglia di salsa Tabasco.
I quattro figli di Louviere frequentarono il gala con i genitori e riuscirono ad incontrare Armstrong.
"Mi ricordo che era un uomo pieno di vita", ricorda Amy Louviere, che aveva 11 anni ed ora è una specialista di affari pubblici presso il Department of Labor's Mine Safety and Health Administration. "Stava cercando di farmi sorridere per una foto e scherzava. L'intera sera mi sembrò travolgente. Anni più tardi ho sentito che la gente ancora lo ricorda come il miglior ballo inaugurale a cui abbia mai partecipato."
Le celebrità presenti quella sera, includevano la cantante-attrice Diahann Carroll, il chef di Cajun Tv, Justin Wilson e il conduttore britannico di talk-show David Frost, che fu maestro di cerimonie. Un ingegnere della CBS registrò gli eventi della serata, tra cui il giuramento di Louviere, che è incluso nella nuova versione dell'album.
L'album originale - riempito con una performance di una band guidata dal vecchio partner di Armstrong, il trombonista Glenn Tyree - fu distribuito solo alle persone che parteciparono all'evento. Decenni più tardi, diversi membri del Circolo della stampa, tra cui il produttore musicale Dan Doyle e il direttore esecutivo del club, William McCarren, iniziarono a lavorare per rimettere di nuovo in circolazione la registrazione.
Ci sono voluti anni per appianare i diritti legali per la registrazione, che adesso viene pubblicata dalla casa discografica Folkways della Smithsonian Institution.
"Abbiamo capito di avere tra le mani un piccolo gioiello del suo lavoro di una vita", dice D.A. Sonneborn, direttore associato del Smithsonian Folkways.
Durante i 20 minuti di performance al Circolo della Stampa, Armstrong e la sua band si esibirono in cinque pezzi, e lui suonò la tromba solo nei primi due, When It's Sleepy Time Down South e Hello, Dolly!
"Fu una performance molto divertente", dice Riccardi, uno dei maggiori storici di Armstrong. "Adoro l'assolo su Hello Dolly. In questa registrazione, c'è un assolo improvvisato, completamente nuovo."
A questo punto Armstrong raccontò una storiella oscena e quindi cantò tre altri brani, Rockin' Chair, Boy From New Orleans e una versione abbreviata di Mack the Knife
Registrò l'autobiografico Boy From New Orleans - che fu eseguito solo nell'ultimo anno della sua vita - solo un'altra volta.
"Era ben consapevole che non ci sarebbero state tante altre performance dopo di questa, mi sembra che si rivolgesse a te e guardasse indietro alla sua vita", dice McCarren, direttore esecutivo del Circolo della Stampa. "Questo fu un momento estremamente coinvolgente."
Il 6 luglio 1971, poco più di cinque mesi dopo la sua apparizione al Circolo della stampa, Armstrong morì all'età di 69 anni.
Per la famiglia di Vernon Louviere, il presidente del club, quella sera evoca ancora caldi ricordi del cibo della Louisiana e dello spirito eternamente giovane di Armstrong.
"L'unica volta che ho visto mio padre piangere fu quando Louis morì," ricorda Amy Louviere. "Quella serata significò molto per lui. So che ha sempre pensato a Satchmo con grande affetto."

Nessun commento:

Posta un commento