lunedì 2 aprile 2012

Rachel Gould a Bergamo

Giovedì, 05 aprile 2012 il Jazz Club Bergamo ospiterà alle ore 21, ad ingresso libero la grandissima vocalist Rachel Gould, che presenterà il progetto Tribute to Hoagy Charmichael accompagnata da Luigi Tessarollo alla chitarra, Aldo Zunino al contrabbasso e Alfred Kramer alla batteria.


Rachel Gould, nata a Camden (New Jersey) nel 1953, si è formata musicalmente a Boston. Attiva sulla scena jazzistica statunitense dalla metà degli anni Settanta, si rifugia poi in Europa per motivi più sentimentali che musicali. Per 15 anni rimane in Germania, dove conosce e sposa Sal Nistico, sassofonista dei più pregiati che la storia del jazz ricordi. 
Nel 1992, dopo la morte di Nistico, la Gould si trasferisce in Olanda, suo attuale paese di residenza. Tra le sue collaborazioni si segnalano quelle con Philip Catherine, Enrico Pieranunzi, nonché quelle con grandi jazzisti suoi connazionali: Horace Parlan, Woody Herman e, soprattutto, Sal Nistico e Chet Baker.
Rachel Gould ha registrato il primo disco da leader (The Dancer) verso la metà degli anni Ottanta, proseguendo poi con lavori discografici su cui l'interesse di critica e pubblico è stato via via crescente: A Sip of Your Touch (con Riccardo Del Fra, Enrico Pieranunzi, Art Farmer e David Liebman), Live in Montreux, More of Me.
Dal 2001 si affianca regolarmente al noto chitarrista Luigi Tessarollo (dischi con Garzone, Nussbaum, Bollani, Giammarco, Boltro…) con il quale e’ stata invitata a numerosi festival e rassegne internazionali.
Questa con Tessarollo e’ per la Gould una formazione a lei particolarmente congeniale: il quartetto con chitarra, dalla sonorita’ calda e vellutata con ampie possibilita’ dinamiche e ritmiche e in cui ha modo di esibirsi non solo come interprete ma come grande improvvisatrice di assoli assolvendo appieno al ruolo tipico di un sassofonista degli anni ’50.
Il repertorio e’ di stampo jazzistico classico con standards arrangiati per voce e trio con chitarra e qualche composizione originale.

Nessun commento:

Posta un commento