giovedì 19 aprile 2012

James Farm su JazzSet

Il quartetto James Farm (il sassofonista Joshua Redman, il pianista Aaron Parks, il bassista Matt Penman ed il batterista Eric Harland), è stato il protagonista del concerto presentato in una recente edizione del celebre programma della Npr, JazzSet. Il concerto fu registrato il 23 settembre 2011 al Berklee BeanTown Jazz Fest.


James Farm è una sorta di collettivo musicale che raccoglie alcuni dei nomi più significativi del mainstream contemporaneo.
Una band che si è costituita intorno alla comune affinità per il jazz, ma anche per la forma-canzone, per il groove, ma anche per l’attenzione al suono contemporaneo.
Di fatto Redman, Harland e Penman suonano già insieme nel San Francisco Jazz Collective, mentre Aaron Parks ha voluto la stessa ritmica per il suo CD “Invisible Cinema” (Blue Note 2008).
Così dal 2009 il gruppo comincia a collaborare e a suonare nei festival, ma solo ora esce la prima testimonianza su CD del loro lavoro, che si intitola per l’appunto “James Farm”. 
A chi chiede: "Perché 'James Farm'?" i componenti del gruppo con fermezza sostengono che non c'è una storia dietro. E' solo un nome che si può trovare occasionalmente sul cartone del latte.
Kevin Lowenthal scrisse sul The Boston Globe, a proposito di questa serata inaugurale del Beantown, "Davanti ad un pubblico entusiasta, nello stracolmo Berklee Performance Center, James Farm ha presentato delle composizioni originali tratte da quello che Redman ha annunciato sia stato 'il nostro ultimo, più grande e unico CD.' E 'difficile immaginare che molti di questi pezzi - con un sapore più cinematografico che melodico - possano essere ripresi da altri artisti, ma certamente forniscono delle rampe di lancio quasi perfette".

Ecco lo streaming audio del concerto:

Nessun commento:

Posta un commento