venerdì 13 aprile 2012

Altri due grandi concerti in diretta sulle radio internazionali

Oltre il concerto di Chick Corea e Gary Burton, la serata di oggi sarà caratterizzata da altri due grandi appuntamenti in diretta dalle radio internazionali.
Alle ore 21, l'emittente TSFJazz, trasmetterà in diretta dal Sunside di Parigi il concerto della formazione del trombettista Flavio Boltro, con Rosario Giuliani (sax alto), Pietro Lussu (piano), Darryl Hall (contrabbasso) e André Ceccarelli (batteria).


Uno dei più grandi trombettisti italiani, Flavio Boltro fa parte della scena jazzistica mondiale da più di 15 anni.
Diplomatosi al Conservatorio di Torino, si è “fatto le ossa” in Italia prima di esibirsi accanto a musicisti di grande levatura come Cedar Walton, Bob Berg, Don Cherry, Billy Hart e Billy Higgins. 
A partire dal 1990, ha partecipato a numerosi festival e tournée in veste di sideman di Freddie Hubbard e Jimmy Cobb, prima di diventare un componente del gruppo jazz di Laurent Cugny (di cui ha fatto parte dal 1994 al 1997) e di suonare con Aldo Romano. 
Dopo aver fatto parte stabilmente per quattro anni della ONJ Francese ed in seguito del sestetto di Michel Petrucciani, è tuttora componente dell’attivissimo gruppo Di Battista-Boltro 5tet. 
Artista brillante e versatile, Flavio Boltro rivela anche doti di compositore. Nell’ambito della sua attività concertistica, ha collaborato tra gli altri anche con Michel Portal e Laurent De Wilde.
Clicca qui per ascoltare in diretta il concerto a partire dalle ore 21.

A partire dalle ore 22,30, l'emittente svizzera DRS2 trasmetterà, sempre in diretta, dal Marians Jazzroom di Berna, il concerto di Steve Coleman & Five Elements, nell'ambito della rassegna Internationalen Jazz Festival Bern 2012.


Steve Coleman straordinario musicista, tra i pochi innovatori e sperimentatori degli ultimi 25 anni il suo nome indissolubilmente legato al collettivo M-Base, di cui fu cofondatore ed in cui confluirono i suoi Five Elements.
Per profondità e radicalità di linguaggio, l’importanza del suo percorso creativo è stata paragonata alle rivoluzioni di Parker e di Coltrane.
Approdato al sax alto dopo un breve interesse per il violino, ha trovato in Parker, Rollins e Coltrane i primi modelli cui riferirsi.
Ma importantissimi per la sua crescita musicale furono anche i veterani di Chicago dei suoi anni di formazione: Von Freeman, Bunky Green, Gido Sinclair e molti altri.
Trasferitosi a New York ha la possibilità di collaborare con le Big Bands di Thad Jones e Mel Lewis, di Sam Rivers e di Cecil Taylor. In quel periodo serie di importanti collaborazioni come sideman, basti citare qui Dizzy Gillespie, David Murray, Doug Hammond, Dave Holland, Michael Brecker, Abbey Lincoln.
Per l'occasione i Five Elements sono composti da Steve Coleman al sax, Jonathan Finlayson alla tromba, Tarus Mateen al basso e Sean Rickman alla batteria.

Clicca qui per ascoltare in diretta il concerto a partire dalle ore 22,30. 

Nessun commento:

Posta un commento