martedì 13 marzo 2012

John Pizzarelli "Double Exposure" al Blue Note di Milano

Da quasi 30 anni, il chitarrista John Pizzarelli esplora le mille sfaccettature del panorama jazz e fonde una grande varietà di stili in un suono unico e distintivo. Su qualsiasi sua registrazione è possibile apprezzare una miscela divertente e raffinata di jazz, swing, pop, bossa nova e altro ancora. 
In Double Exposure, suo ultimo lavoro prodotto dall’etichetta americana Telarc e distribuito in Italia da Egea, John Pizzarelli porta ancora più in là questa sua caratteristica combinando in modo assolutamente innovativo jazz e pop. 


Pizzarelli non si limita infatti a riproporre i brani di alcuni dei grandi cantautori pop della sua generazione riletti in chiave jazz, ma li estrapola dal loro contesto musicale e li incastona in alcun delle pagine musicali più belle della storia del jazz. 
Il risultato è un ibrido affascinante e coinvolgente, che sorprende tanto per l’audacia della concezione quanto per la qualità del risultato.
Tra gli autori dei brani troviamo alcuni dei migliori cantautori degli ultimi cinque decenni: Lennon e McCartney, Neil Young, James Taylor, Leiber e Stoller, Tom Waits, Joni Mitchell e altri. I loro lavori sono intrecciati con le musiche di Wes Montgomery, Billy Strayhorn, Thad Jones, Miles Davis e John Coltrane, solo per citarne alcuni. 
In questo album Pizzarelli è affiancato dalla sua band usuale formata dal tastierista Larry Fuller, il bassista (e fratello) Martin Pizzarelli e il batterista Tony Tedesco a cui si aggiungono su alcune tracce l'organista Larry Goldings e una sezione di fiati formata da Tony Kadleck (tromba, flicorno), John Mosca (trombone), Kenny Berger (sax baritono, clarinetto basso) e Andy Fusco (sax alto e sax tenore, clarinetto).
(Fonte Newnotizie)

John Pizzarelli sarà in concerto al Blue Note di Milano il 16 e 17 marzo in quartetto con Martin Pizzarelli al contrabbasso, Tony Tedesco alla batteria e Larry Fuller al piano.
Per informazioni: www.bluenotemilano.it

Nessun commento:

Posta un commento