domenica 11 marzo 2012

Due tappe italiane di Diana Krall a novembre

A pochi giorni dalla straordinaria esibizione sul palco dei Grammy Awards 2012 e dall’uscita del nuovo disco di Paul Mc Cartney, Kisses On The Bottom a cui ha collaborato con la sua band, la cantante e pianista Diana Krall annuncia una doppia data italiana.


La cantante dopo tre anni dall’ultimo concerto si esibirà a Milano (il 27/11) al Teatro degli Acrimboldi e a Roma (il 28/11) all’Auditorium Parco della Musica nella Sala Santa Cecilia.
Diana Krall non si è mai fermata dall’uscita nel 2009 del suo album Quiet Night che ha conquistato numerosi Grammy e dischi di platino. Ha viaggiato intorno al globo tra Canada, Europa, Usa, Australia, Sud America e Medio Oriente, esibendosi in ogni continente.
La carriera musicale di Diana Krall ha inizio fin da piccolissima: a soli quattro anni inizia a suonare il piano e a 15 suona già standar jazz in una birreria. Dopo aver vinto una borsa di studio alla Berklee School of Music, dove vive per due anni, si trasferisce a Los Angeles e qua ha inizio la sua carriera vera e propria.
Il debutto arriva con l'album Only Trust Your Heart, segnato dalla collaborazione con Tommy LiPuma, produttore di fama leggendaria. Il secondo album è un tributo a Nat King Cole e al suo trio, All For You e per quest'opera arriva anche la prima nomination ai Grammy, che vincerà nel 1999 con l'album When I Look Into Your Eyes che segue una serie di ballate raccolte in Loves Scenes.
Alcune canzoni tratte da When I Look Into Your Eyes entrano nella soundtrack del telefilm culto Sex & the city, consacrandola, di fatto, a stella di primissima grandezza.
Il 2001 è l'anno di The Look Of  Love, al quale farà seguito l'anno successivo il live registrato a Parigi, dove vi sono delle rivistazioni di canzoni di Joni Mitchell e Billy Joel.
La bella e affascinante Diana Krall fa parlare di sé anche per quanto concerne la sua vita privata. Nel 2003, infatti, è alla ribalta delle cronache rosa per la sua love-story con Elvis Costello che firma per la Krall The Girls In The Other Room, l'album che esce nel 2004.
Nel 2006 è la volta di un disco completamente dedicato al Natale: Christmas Songs. Poco dopo arriva From This Moment On e, dopo l'immancabile Best of - datato 2007 - nel 2009 esce Quiet Nights che segna l'avvicinamento della pianista alla bossanova e alla musica brasiliana.
Nonostante i numerosi impegni e live, Diana Krall ha trovato il tempo di produrre anche un album, il primo della sua carriera: si tratta del lavoro della grande Barbra Streisand, Love Is the Answer, entrato direttamente al primo posto della classifica proposta da Billboard.
Per non farsi mancare proprio niente, Diana Krall ha anche contribuito all'album tributo Chimes of Freedom: the songs of Bob Dylan honoring 50 years of Amnesty International, dove ha prestato la sua voce alla canzone Simple Twist of Fate.

Nessun commento:

Posta un commento