martedì 14 febbraio 2012

Ray Gelato al Blue Note di Milano

Dal 14 al 18 febbraio, il Blue Note di Milano ospita Ray Gelato
Ritorna in tour uno degli artisti internazionali più amati dal pubblico italiano. Ray Gelato, cantante e sassofonista inglese, di origine italo-americana si esibirà, accompagnato dalla sua band inglese, I Giants, nella consueta performance di musica swing e divertimento. Formatosi musicalmente sulle orme dei grandi del rock’n’roll e dello swing, arriva attraverso diverse formazioni a quella attuale, sempre mantenendo vivo lo spirito dell’entertaining creato dai grandi crooners italo americani. È infatti in Louis Prima, Frank Sinatra e Dean Martin che Ray attinge a piene mani per rallegrare il pubblico con uno spettacolo da ascoltare e da vedere. Tutti i grandi musicisti della band partecipano attivamente allo show. Star delle precedenti quattro edizioni estive ed una invernale (consecutive, sempre riconfermato a 'furor di Piazza') di Umbria Jazz, Ray Gelato ed i suoi Giants hanno saputo coinvolgere il proprio pubblico, creando una aspettativa sempre crescente per le proprie esibizioni live. In Italia, ancor più che all’estero, questo doppio filo è più evidente. I tratti partenopei e le movenze irriverenti hanno saputo conquistare il cuore del nostro pubblico, che, più esigente di altre nazioni, richiede sempre passione e comunicativa agli artisti. 
La carriera di Ray Gelato vede all’attivo numerosi album, sia con questa formazione, sia con i romagnoli Good Fellas. Ultimo in ordine di uscita 'Smokin’, lavoro che vede grande maturità dell’artista espressa con quel ritmo shuffle che lo rende favorito ad un pubblico estremamente variegato. Come sempre, non prendendosi troppo sul serio, Ray Gelato sarà disponibile a richieste del pubblico, che vede sempre di buon occhio i grandi classici italo americani. Ray Gelato ha partecipato a numerosissime trasmissioni televisive in Italia ed ovunque nel mondo.
Trasferitosi in Florida ha eseguito concerti in tutti gli Stati Uniti. Riportando la sua musica là dove è nata, Ray ha trovato tanta ammirazione ed un nuovo pubblico. Nell’anno seguente, spinto da questa nuova popolarità presso l’alta società britannica, ha suonato dal vivo al matrimonio di Sir Paul Mc Cartney, ed addirittura ad un party pubblico tenuto da Sua Maestà.
Lo show che porta in tournée con «His Giants Orchestra» è un omaggio al trombettista e cantante siculo-americano Louis Prima, un re dello swing cresciuto negli anni d' oro di New Orleans e diventato uno dei più geniali costruttori di spettacoli musicali d' America. «La sua principale lezione è stata quella di portare gioia e felicità nella musica jazz. La carriera di Louis Prima - ricorda Gelato - è durata dagli anni ' 30 agli anni ' 70. È stato anche tra i primi a mettere Las Vegas nella «mappa dell' intrattenimentò. Ben prima di Sinatra e del Rat Pack! E secondo me Louis ha avuto una delle migliori band di sempre».
Per informazioni: www.bluenotemilano.com

Ecco un video di Ray Gelato registrato Live al Blue Note di Milano il 12-02-2011:

Nessun commento:

Posta un commento