mercoledì 8 febbraio 2012

Gabriele Pezzoli a Losone (Ch)

Il trio del pianista svizzero Gabriele Pezzoli sarà in concerto giovedì 9 febbraio all'Osteria della Fabbrica di Losone nell'ambito della rassegna Six o'clock jump.
Per l'occasione il pianista sarà accompagnato da Paolo Paolantonio al contrabbasso e Brian Quinn alla batteria.
Nato a Locarno, Svizzera, nel 1973, il pianista Gabriele Pezzoli da oltre un decennio si dedica a un'attività musicale a tutto campo, in ambito concertistico, compositivo e didattico. Fin da giovanissimo scopre la passione per tutto ciò che "fa musica" e, grazie a insegnanti privati ed esperienze giovanili di musica d'assieme, acquisisce le prime nozioni musicali. L'interesse nelle musiche improvvisate e nelle nuove musiche, lo spinge a continuare la propria formazione presso l'École de jazz et musique actuelle EJMA di Losanna, dove ha la possibilità di studiare con il pianista statunitense Richie Beirach e ottiene il Diploma di insegnamento. Presso il conservatorio della stessa città approfondisce inoltre il repertorio classico e completa la propria formazione didattica e pedagogica. Dal 1998 si esibisce regolarmente in Svizzera e all'estero e promuove i propri progetti musicali stabili, tra cui il Gabriele Pezzoli Trio con Taavo Remmel e Brian Quinn. Ha collaborato, tra gli altri, con Olivier Ker Ourio, Nils Wogram, Domenic Landolf, Tino Tracanna, Max De Aloe, Yuri Goloubev, Max Pizio e Sandro Schneebeli.
Six o'clock jump è un progetto di promozione e ricerca della musica jazz, il six o'clock jump è costituito da due settori: una serie di appuntamenti regolari di musica dal vivo e un progetto di ricerca sui repertori del jazz. Fulcro e punto di riferimento di questa iniziativa, unica sul territorio ticinese, è una home band (gruppo stabile di musicisti) attorno alla quale ruotano le collaborazioni artistiche e la ricerca del repertorio che compone l'offerta musicale dei six o'clock jump. L'obiettivo principale del progetto è quello di promuovere e divulgare l'ascolto e l'esecuzione dal vivo di musica jazz attraverso momenti concertistici proposti in uno spazio e in un contesto informale. L'ascolto musicale unito a un momento conviviale (concerto-aperò), favorisce la fruizione della musica jazz anche da parte di un pubblico non specializzato o neofita, che può vivere in un contesto informale lo straordinario paesaggio sonoro offerto dalla suggestività e dalla forza espressiva delle musiche jazz.

Qui si possono ascoltare in streaming alcuni pezzi del trio:

4 commenti:

  1. Buonasera
    complimenti per le moltissime notizie,a volte non si riesce a starci dietro.Solo una cosa,è difficile capire un cosi ampio post per un pianista che vale meno di zero come Pezzoli
    saluti Fiorenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti!
      Per quanto riguarda Pezzoli, onestamente non lo conoscevo prima di oggi, ma è stato così gentile da inviarmi un comunicato, che ho ritenuto mio dovere pubblicare.
      Il mio blog vuole essere anche e sopratutto uno spazio informativo aperto a tutti, senza far prevalere il mio gusto personale.
      Se dovessi pubblicare solo ciò che mi piace, probabilmente pubblicherei meno della metà dei post. Ma non sarebbe nello spirito di ciò che cerco di fare.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Beh! Pezzoli.....
      Fiorenzo

      Elimina