sabato 28 gennaio 2012

Weekend all'insegna del jazz presso lo Spazio Vuoto

Lo Spazio Vuoto di Imperia apre la stagione con gli unici due appuntamenti con la musica, sabato 28 e domenica 29 gennaio 2012, rispettivamente con un concerto jazz per pianoforte e contrabbasso con Rosario Bonaccorso e Dado Moroni e con il Bo-Bo Duo, costituito da Fabrizio Bosso e Rosario Bonaccorso, sempre con un concerto jazz per tromba e contrabbasso; entrambe le serate prevedono due sessioni, una con inizio alle 20.15 e una alle 21.15. 
Era il 1982 quando per la prima volta Dado Moroni e Rosario Bonaccorso calcavano insieme un palcoscenico internazionale: era quello del Festival Jazz del Teatro Ciak di Milano, dove suonavano con due musicisti ‘consacrati’ come il trombettista svizzero Franco Ambrosetti e il batterista francese Daniel Humair. Da allora il loro rapporto artistico e le loro esperienze musicali si sono sviluppati su tanti fronti diversi ma i due hanno continuato a condividere importanti momenti musicali in compagnia di star americane del jazz come Billy Cobham, Benny Golson, Adrienne West, Jimmy Cobb, James Moody, Clark Terry, George Roberts, Winton Marsalis e molti altri, nonché con artisti che hanno fatto la storia del jazz italiano come Enrico Rava, Gianni Basso, Tullio De Piscopo, Roberto Gatto, e via dicendo. 
Il duo è contraddistinto da un forte legame umano e artistico unito a una perfetta sintonia musicale che proviene dall’amore per il jazz in tutte le sue forme e dalla conoscenza profonda delle radici della musica afroamericana, nonché dalla curiosità per lo sviluppo delle correnti più contemporanee che rendono il genere musicale sempre attuale. A trent’anni di distanza dal loro primo incontro artistico ufficiale, li ritroviamo ancora insieme per condividere un momento artistico che sarà una sintesi delle loro esperienze nel mondo del jazz. 
Ingredienti semplici: la tromba, il contrabbasso e quella magica forma di comunicazione che vige tra due strumenti fondamentali della musica jazz. La semplicità di un suono che racchiude molte avventure musicali e ancor più provocazioni, come la ricerca di certi confini tra la tradizione e la libertà espressiva del duo. Il progetto Bo-Bo, nato da un’idea di Rosario Bonaccorso, è la sintesi di un intenso connubio umano e musicale con Fabrizio Bosso; i due noti artisti italiani, pur conoscendosi e apprezzandosi reciprocamente da molti anni, hanno cominciato a collaborare da poco tempo incontrando come primo risultato straordinario una magica alchimia d’intenti. 
Tanti anni di esperienze musicali parallele legano i due artisti che si sono esibiti nei teatri di tutta Europa, in America e in Giappone, riportando consensi di critica e di pubblico. La musica del Bo-Bo Duo si sviluppa su tematiche originali e brani della tradizione del jazz, in un concerto dove le loro forti personalità musicali fondono melodia, creatività, energia, amore della tradizione e quella giusta dose d’ironia, che crea risultati imprevedibili… That’s Jazz!
(Fonte SanremoNews)


Nessun commento:

Posta un commento